/ NEWS

Le 6 sceneggiature - Dai, Ringo! di Edoardo Puma, Hybris di Vincenzo Cascone ed Eleonora Galasso, L’uomo e il bambino di Riccardo Cincotto, Lo sconsegnato di Marco Borromei e Margherita Panizon, Menocentonovantaseigradi di Emanuele Sana, Sophie di Mattia Caprilli - prodotte dagli Autori vincitori delle Borse di Sviluppo della prima fase del Concorso, sono state valutate dalla Giuria composta da Pedro Armocida, Mariangela Barbanente, Carolina Cavalli, Teresa Cavina, Salvatore De Mola, Graziano Diana, Valentina Gaddi, Annamaria Granatello, Marcello Izzo, Laura Luchetti, Ilaria Macchia, Michele Pellegrini, Laura Pugno, Domenico Rafele, Roberto Scarpetti, Massimo Torre, Lorenzo Vignolo, Stefano Voltaggio. 

"La giuria ha preso atto che nessuna delle sceneggiature in Concorso aveva la compiutezza e l’eccellenza necessari per ambire al Premio. È stata la discussione analitica, appassionata e generosa su ogni singolo Progetto che ha portato a decidere di non assegnare il Premio e di trasformare la dotazione in denaro di 9.000 euro del Premio Franco Solinas in 3 menzioni speciali, atte a segnalare una pluralità di storie, di talenti, di sguardi e di voci nuove al mercato della produzione. Ognuno di questi Progetti ha una sua peculiarità e una sua originalità da valorizzare con uno sviluppo più attento finalizzato alla realizzazione dei film", dichiara Annamaria Granatello (presidente e direttrice del Premio Solinas).

Le 3 Menzioni Speciali di 3.000 euro ciascuna sono state consegnate a DAI, RINGO!, HYBRIS e L’UOMO E IL BAMBINO. La Borsa di Studio Claudia Sbarigia di 1.000 euro, dedicata a premiare il talento nel raccontare i personaggi e l’universo femminile, a HYBRIS.   

Il presidente della Fondazione Sardegna Film Commission, Gianluca Aste, presente insieme alla squadra FSFC e alla direttrice Nevina Satta conferma: "L'impegno della Regione e della Film Commission nel potenziamento della Filiera audiovisiva è crescente e l'investimento sui nuovi talenti viene confermato dalle importanti risorse economiche investite dalla Regione Sardegna sulla formazione e sullo sviluppo delle opere audiovisive. L'eredità di Franco Solinas per la Sardegna è fondamentale: la nostra isola ci insegna a fare ricerca e sperimentazione, con coraggio e determinazione, a conferma del nostro ruolo centrale nella riflessione sullo sviluppo sostenibile del sistema audiovisivo italiano ed europeo".

VEDI ANCHE

PREMIO SOLINAS

Ad