/ NEWS

Sci-Fi Club, nasce la prima piattaforma streaming dedicata al cinema di fantascienza

Trieste Science+Fiction Festival presenta il progetto: SciFiClub.it, in partnership con MYmovies, debutta con una library iniziale di 20 titoli selezionati tra film cult, lungometraggi e corti vincitori della storica manifestazione triestina degli ultimi venti anni.

“Il progetto Sci-Fi Club nasce dalla richiesta dei tanti spettatori del Trieste Science+Fiction Festival di vedere (o rivedere) i film programmati nel corso delle venti edizioni della manifestazione, nel palinsesto principale o nelle retrospettive” - spiega Daniele Terzoli, presidente della Cappella Underground e direttore del Trieste Science+Fiction Festival - “Uno spazio dedicato al cinema di fantascienza indipendente, a produzioni che provengono dai cinque continenti realizzate nel corso degli anni 2000 e alle gemme più rare della science fiction del ventesimo secolo. Una library che nel corso dei mesi si allargherà anche a film inediti e ai tanti titoli sfuggiti alle maglie della programmazione festivaliera, ma che rispecchiano quell'idea di "lo-fi sci-fi" che sta alla base delle scelte artistiche del TS+FF. Un archivio della fantascienza cinematografica al di là dei confini del mainstream, tra lungometraggi, cortometraggi, documentari e mockumentary, per un pubblico curioso di seguire nuovi percorsi e di entrare a far parte di una community di fan, sotto le insegne dell'universo sci-fi.”

Tutti gli appassionati del genere sci-fi adesso potranno avere a portata di click il meglio del cinema di fantascienza: sulla piattaforma verranno poi caricati periodicamente nuovi contenuti (3/4 titoli al mese), tra le rivelazioni del Trieste Science+Fiction Festival, capolavori da scoprire e (ri)scoprire e prime visioni digitali.

Tutti i film avranno una presentazione curata ad hoc dagli esperti e dai programmatori de La Cappella Underground e del Trieste Science+Fiction Festival, che prevedono di curare mensilmente un talk show e alcune dirette assieme ai fan.

Nel panorama di titoli scelti a rappresentare la Storia del Festival triestino figurano alcuni dei temi portanti della fantascienza contemporanea come la lotta per salvare il pianeta, l’intelligenza artificiale e l’afrofuturismo. Tra i titoli da non perdere, proposti per la prima volta in streaming in Italia, Embers di Claire Carré; I am Ren di Piotr Ryczko; The Clone Returns Home di Kanji Nakajima; non mancheranno le selezioni di cortometraggi tra cui il nigeriano Hello, rain.

La piattaforma SciFiClub.it sarà attiva solo sul territorio italiano. I film saranno disponibili in versione originale con i sottotitoli italiani. Per accedere alla piattaforma sarà possibile sottoscrivere un abbonamento mensile di € 5,90 oppure un abbonamento di 6 mesi al prezzo speciale di € 29,90 comprensivo di un indispensabile “kit di sopravvivenza nello spazio” con i gadget ufficiali del Festival. 

VEDI ANCHE

PIATTAFORME

Ad