/ NEWS

Fino al 24 aprile in streaming gratuito sulla piattaforma Docacasa.it “Registi on line a primavera- Spring Doc 2021”, la nuova rassegna promossa dalla DER -Documentaristi Emilia Romagna. Sono quattro i documentari della migliore produzione italiana, che saranno fruibili gratuitamente, ciascuno per una settimana, dal lunedì alla domenica, con la possibilità di incontrare i rispettivi autori il sabato della stessa settimana. Si tratta di Vanitas di Mario Brenta e Karine de Villers, Cimap! di Giovanni Piperno, Varichina di Mariangela Barbanente e Antonio Palumbo, Lievito Madre di Concita De Gregorio e Esmeralda Calabria.

Dopo Vanitas che è stato disponibile fino al 4 aprile,tocca ora, dal 5 al 12 aprile, al pluripremiato Cimap! Cento italiani matti a Pechino di Giovanni Piperno, storia dell’incredibile viaggio transcontinentale compiuto da 77 malati mentali e 130 tra operatori, psichiatri, familiari e volontari, in treno da Venezia a Pechino, passando per Ungheria, Ucraina, Russia e Mongolia. Scopo di questa ‘folle’ impresa organizzata dall’associazione ANPIS e dal movimento “Le parole ritrovate”, combattere il pregiudizio che ancora soffoca la possibilità d’integrazione e di cura dei malati mentali. Sabato 10 aprile alle 18, sarà possibile incontrare il regista, sempre su Docacasa.it, per parlare con lui del film, della sua storia e delle sue scelte stilistiche.

Dal 12 al 19 aprile, arriva invece sulla piattaforma della DER, Varichina - La vera storia della finta vita di Lorenzo De Santis, la docufiction diretta da Mariangela Barbanente e Antonio Palumbo, storia tragicomica tra realtà e immaginazione, di Lorenzo De Santis, omosessuale nella Bari degli anni ’70 dove faceva il posteggiatore abusivo, puliva i bagni pubblici, era stato anche chaperon di prostitute e prima ancora venditore di candeggina porta a porta, da cui il suo soprannome. I due registi, entrambi baresi, incontreranno il pubblico su Docacasa.it, sabato 17 aprile, sempre alle 18.

La rassegna si chiude con Lievito madre. Le ragazze del secolo scorso di Concita De Gregorio e Esmeralda Calabria, intenso racconto delle grandi donne del secolo scorso rivolto alle giovani del Duemila, frutto della raccolta, in tre anni, di circa mille interviste a donne dai cinque ai cento anni. Una specie di autobiografia collettiva che ha toccato tantissimi aspetti della vita al femminile e che ha preso forma per la prima volta nelle 400 clip pubblicate in un anno sul sito di Repubblica. Presentato in anteprima alla 74esima alla Mostra del cinema di Venezia, le due autrici saranno disponibili per un incontro col pubblico, sabato 24 aprile alle 18.

VEDI ANCHE

DOCUMENTARI

Ad