/ NEWS

Il 15 maggio è la scadenza entro la quale sarà possibile caricare le opere sulla piattaforma FilmFreeway per la 6a edizione di Uno Sguardo Raro, il Festival cinematografico sul tema delle malattie rare, dell'inclusione sociale e della diversità. In gara 4 categorie: corti italiani, corti internazionali, corti di animazione, della durata massima di 15 minuti, e documentari di massimo 20 minuti.

uest'anno Uno Sguardo Raro cambia date e si svolgerà a Roma dal 4 al 10 ottobre: una scelta che lo allontana dalla Giornata delle Malattie Rare prevista nel mese di febbraio, a cui il Festival rimane idealmente collegato. "Si definisce rara una malattia che colpisce meno di 5 persone su 10mila - si ricorda in una nota -. Le patologie rarissime ne colpiscono meno di una su un milione". Secondo le stime, "i malati sarebbero oltre il milione e mezzo in Italia e 30 milioni in Europa".

Una giuria tecnica lavorerà alla preselezione delle opere tenendo conto della aderenza ai temi proposti, della qualità narrativa, di quella tecnica e della capacità divulgativa. L'ultima parola spetterà alla giuria di qualità, formata da professionisti del cinema e della televisione insieme a membri della comunità dei malati rari, del mondo della comunicazione, della sanità e dell'Istruzione, presieduta per il terzo anno consecutivo da Gianmarco Tognazzi, che selezionerà i finalisti per ogni categoria dalla short list della giuria tecnica.

VEDI ANCHE

FESTIVAL

Ad