/ NEWS

Collective e Corpus Christi, il documentario romeno e il film polacco, in lizza come finalisti per il premio Lux, promosso dal Parlamento europeo e la European Film Academy, in collaborazionecon la Cineteca di Bologna.

Da quest'anno a decidere il Miglior Film Europeo sarà per metà il voto del pubblico e per metà il parere degli eurodeputati. "Una scelta che ribadisce ancora una volta la funzione ultima del cinema, ossia quella di ponte di dialogo tra la politica e i cittadini, tra il pubblico e le istituzioni", spiega Carlo Corazza, direttore dell'Ufficio per l'Italia dell'Europarlamento, durante la presentazione del Premio. Il film che avrà ricevuto il punteggio più elevato, con una ponderazione per ciascun gruppo del 50%, sarà annunciato vincitore durante la cerimonia di premiazione, che si terrà durante la plenaria del Pe. 

I due film, un documentario sui giochi di potere tra Stato egrandi capitali all'interno della Romania contemporanea, e la storia di un aspirante sacerdote finito dietro le sbarre in Polonia, saranno visibili sulla piattaforma online Mymovies fino al 9 giugno

VEDI ANCHE

PREMIO LUX

Ad