/ NEWS

L'International Coalition for Filmmakers at Risk (ICFR) e i suoi promotori, la European Film Academy, l'International Documentary Film Festival Amsterdam e il Rotterdam International Film Festival (IFFR), insieme ai firmatari riportati di seguito, chiedono alle autorità di Myanmar di rilasciare immediatamente e senza condizioni la regista Ma Aeint. Uscita di casa il 5 giugno è stata arrestata e attualmente è tenuta in custodia in un luogo segreto, senza nessuna spiegazione ufficiale.

“Siamo molto preoccupati per le condizioni di Ma Aeint. Invitiamo le istituzioni cinematografiche e culturali di tutto il mondo a unirsi a noi nell’appello affinché le autorità di Myanmar rilascino la regista immediatamente e senza condizioni. Se ci sono accuse contro di lei, che siano chiarite, e che la sua sicurezza sia come prima cosa garantita”.

Così recita il comunicato che ha le seguenti adesioni: Berlin International Film Festival, Busan International Film Festival, FAMU, FERA, Festival de Cannes, Festival des 3 Continents, FIFDH, FSE, German Film Academy, Locarno Film Festival, MEMORY !, MOOOV, Movies that Matter, Quinzaine des réalisateurs Cannes, SEAFIC, Semaine de la Critique Cannes, Sundance Institute, Sydney Film Festival, Taipei Golden Horse Film Festival, Udine Far East Film Festival, Venice Film Festival, Visions du Réel.

VEDI ANCHE

APPELLI

Ad