/ NEWS

Lorenzo Mattotti, illustratore, fumettista, regista e autore italiano, firma per il quarto anno consecutivo l’immagine del manifesto ufficiale, e per il terzo anno la sigla della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia.

“Due personaggi che si filmano reciprocamente in una sorta di danza, di duello giocoso – dichiara Lorenzo Mattotti – in un rapporto mediato dalla cinepresa. È una danza sotto i riflettori di un set, un movimento di energie comuni, un rituale di sguardi. Sguardi a confronto potrebbe intitolarsi l’immagine, in un periodo in cui lo sguardo acquista forza come una nuova relazione tra le persone. I due personaggi simboleggiano due visioni diverse che si incontrano e si confrontano, si guardano e si studiano, ma non si oppongono: grazie al Cinema e al suo ruolo centrale, creativo, propositivo”.

Lorenzo Mattotti è un autore di fumetti e illustratore attivo dagli anni 70. Nel 1984 realizza Fuochi, che, accolto come un evento nel mondo del fumetto, vincerà importanti premi internazionali. Per il cinema, ha collaborato nel 2004 a Eros di Wong Kar-Wai, Soderbergh e Antonioni, curando i segmenti di presentazione di ogni episodio. Oggi i suoi libri sono tradotti in tutto il mondo, così come internazionali sono le sue pubblicazioni su prestigiosi quotidiani e riviste. Nel maggio 2019 ha presentato con grande successo a Cannes, nelle sezione Un certain regard, il suo primo lungometraggio animato come autore e regista La famosa invasione degli orsi in Sicilia, ispirato alla favola di Dino Buzzati.

VEDI ANCHE

VENEZIA 78

Ad