/ NEWS

La Sardegna ha raccolto un premio prestigioso, portato a casa dal produttore cagliaritano Massimo Casula con la sua società di produzione Zena Film, grazie a Cent'anni di Maja Doroteja Prelog premiato con il Docs-in-Progress Award tra 32 opere internazionali nel corso del Marché du Film di Cannes. Cent'anni è una confessione personale sull'impatto della malattia su una relazione, che segue il partner di Prelog, Blaž, un sopravvissuto alla leucemia che intraprende uno straordinario viaggio in bicicletta per guarire dall'esperienza traumatica. La giuria lo ha descritto come "un passo coraggioso in un viaggio sconosciuto che si tuffa nella vita di una coppia attraverso una lotta per la vita e l'amore, con un promettente approccio cinematografico". Il film, che ha ricevuto l’attenzione anche di 'Variety', è prodotto da Rok Biček (Cvinger Film, Slovenia), Alessandro Leone (Agresywna Banda, Polonia) e Massimo Casula (Zena Film, Italia). È stato presentato come parte del CIRCLE Women Doc Accelerator Showcase.

VEDI ANCHE

CANNES 2021

Ad