/ NEWS

Una selezione quanto mai ricca di 22 lungometraggi e di 14 cortometraggi (questi ultimi accessibili gratuitamente) da tutto il mondo, formano il programma della Sala Web della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (1 – 11 settembre 2021) della Biennale di Venezia, diretta da Alberto Barbera.

Per il decimo anno consecutivo la Sala Web di Venezia permette la visione online di titoli significativi, in prima mondiale, della selezione ufficiale della Mostra. Le proiezioni si terranno in streaming, in contemporanea con le presentazioni ufficiali dei film al Lido, con una capienza limitata.

I 14 cortometraggi,  disponibili gratuitamente in tutto il mondo, saranno visibili dal sito www.labiennale.org, con proiezioni collocate per conto della Mostra sul sito operato da Festival Scope (www.festivalscope.com). Fra i titoli proposti, due corti italiani, Preghiera della sera (Diario di una passeggiata) (17’) di Giuseppe Piccioni e Il turno (14’) di Chiara Marotta e Loris Giuseppe Nese, nonché Sad Film (12’) di Vasili (pseudonimo), sulle proteste di piazza seguite al colpo di stato in Myanmar.

I 22 lungometraggi, limitati al territorio italiano, provenienti dalle sezioni Fuori Concorso, Orizzonti, Orizzonti Extra e Biennale College Cinema della 78. Mostra, saranno visibili dal sito www.labiennale.org, con proiezioni collocate sul sito operato da MYmovies.it all’indirizzo www.mymovies.it/ondemand/biennalecinema/ della nuova piattaforma streaming Biennale Cinema Channel. Fra i lungometraggi disponibili online sono inclusi 6 film italiani. Si tratta di Ariaferma di Leonardo Di Costanzo (Fuori Concorso), La ragazza ha volato di Wilma Labate (Orizzonti Extra), i documentari Viaggio nel crepuscolo di Augusto Contento (Fuori Concorso) e La macchina delle immagini di Alfredo C. di Roland Sejko (Orizzonti Extra), nonché due film di Biennale College Cinema, La Tana di Beatrice Baldacci e La Santa Piccola di Silvia Brunelli.

VEDI ANCHE

VENEZIA 78

Ad