/ NEWS

Premio per Matilda De Angelis, con The Undoing - Le verità non dette e Leonardo protagonista della migliore performance dell’anno, tra i Nastri per la Grande Serialità che la sera di sabato 18 settembre inaugurano a Napoli - con il sostegno del MiC – Direzione Generale per il Cinema, main sponsor BNL Gruppo BNP Paribas - un nuovo evento dei giornalisti cinematografici Italiani dedicato alle grandi produzioni italiane che viaggiano nel mondo.

Al Teatrino di Corte di Palazzo Reale, tra i premi in parte già annunciati, Nastri Grandi Serie per un titolo storico come Il Commissario Montalbano - oltre vent’anni di successo per 37 film e oltre 228 messe in onda, senza contare le repliche - e un riconoscimento d’onore ai titoli di una ‘cinquina’ di eccellenza nella produzione internazionale, L’amica geniale, The New Pope,  We are who we are, Gomorra, ZeroZeroZero.

Tra i premiati Luca Zingaretti, Marco D'Amore e Salvatore Esposito, Saverio Costanzo per L’amica geniale, che ha scritto e portato al debutto con la prima serie, ma anche Stefano Accorsi, non solo protagonista, ma anche ideatore delle tre serie 1992, 1993 e 1994.

Molti saranno i premi per i giovani protagonisti a cominciare dal poker di interpreti de L’amica geniale che avranno un riconoscimento speciale dei Nastri insieme a Nuovo Imaie: con Ludovica Nasti e Elisa Del Genio le ex piccole Lila e Lenù i premi andranno anche alla coppia delle due interpreti più grandi Gaia Girace e Margherita Mazzucco. Con SIAE, infine un Nastro dedicato alla scrittura.

VEDI ANCHE

NASTRI 2021

Ad