/ NEWS

“Apprendiamo con soddisfazione le notizie emerse nelle ultime ore da alcuni organi di stampa in merito ad una valutazione, prevista per il prossimo 1° ottobre, sul possibile aumento delle capienze dei luoghi di spettacolo”. E’ quanto esprime in una nota, per voce del proprio presidente Carlo Fontana, l’AGIS – Associazione Generale Italiana dello Spettacolo. “Un doveroso ringraziamento va al Ministro Dario Franceschini, che si sta battendo con forza e passione per accogliere le nostre proposte, sottoponendole direttamente al Presidente del Consiglio”.

“Questa notizia – prosegue Fontana – conferma la bontà della posizione assunta dalla nostra Associazione negli ultimi mesi: ossia che i luoghi di spettacolo - siano essi cinema, teatri sale da concerto o spazi all’aperto - si sono dimostrati nel corso del tempo luoghi assolutamente sicuri per la salute del pubblico, a maggior ragione in seguito all’obbligo del green pass. Posto che il nostro settore continuerà ad operare con il massimo scrupolo nel rispetto delle norme vigenti, riteniamo che l’obbligo di mascherina e la verifica dei green pass possano essere elementi che consentano di superare il distanziamento interpersonale, già abbondantemente superato in tante altre attività. Ci auguriamo che il prossimo 1° ottobre sia la data del pieno rilancio dello spettacolo, rilancio che non potrà che passare attraverso la decisione di riportare a piena capienza i luoghi dello spettacolo”.

VEDI ANCHE

CORONAVIRUS

Ad