/ NEWS

Il film Ennio di Giuseppe Tornatore dedicato al maestro Morricone inaugurerà il 24 settembre il restaurato teatro Kursaal Santalucia di Bari e, contemporaneamente, il Bif&st 2021, il Bari International Film Festival. Il documentario racconta la vita del compositore, morto un anno fa, due volte premio Oscar, autore di oltre 500 colonne sonore e più volte ospite del Bif&st, dove nel 2019 ottenne il "Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence".

Nel documentario c'è una lunga intervista di Tornatore al maestro e poi ci sono le testimonianze di artisti e registi come Bertolucci, Montaldo, Bellocchio, Argento, i Taviani, Verdone, Barry Levinson, Roland Joffè, Oliver Stone, Quentin Tarantino, Bruce Springsteen, Nicola Piovani, Hans Zimmer e Pat Metheny.

"Ho lavorato trent'anni con Morricone - dice il regista - . Film dopo film, mi sono sempre chiesto che tipo di documentario avrei potuto fare su di lui. E oggi si è avverato il sogno. Ho voluto realizzare Ennio per far conoscere la storia di Morricone al pubblico di tutto il mondo che ama le sue musiche. Non si è trattato solo di farmi raccontare da lui stesso la sua vita e il suo magico rapporto con la musica, ma anche di cercare negli archivi di mezzo mondo interviste di repertorio e altre immagini relative alle collaborazioni con i cineasti più importanti della sua carriera. Ho strutturato Ennio come un romanzo audiovisivo che, attraverso i brani dei film da lui musicati e i concerti, possa fare entrare lo spettatore nella sua formidabile parabola esistenziale ed artistica".

VEDI ANCHE

BARI 2021

Ad