/ NEWS

La 43a edizione dell’Efebo d’Oro, in programma a Palermo dal 14 al 20 novembre, quest’anno assegna il Premio Efebo d’Oro alla carriera – Banca Popolare Sant’Angelo a Costa-Gavras, cineasta di fama internazionale la cui filmografia è sinonimo di impegno civile e onestà intellettuale. Il regista greco naturalizzato francese vanta numerosi riconoscimenti internazionali, tra cui due Premi Oscar (Miglior Film straniero nel 1970 per Z – L’orgia del potere), un Palma d’oro (Missing – Scomparso nel 1982) e un Orso d’oro (Music Box – prova d’accusa nel 1990). Al contempo l’Efebo d’Oro – Premio Internazionale di Cinema e Narrativa, nato per sottolineare gli intensi rapporti di scambio tra cinema e letteratura e che nel corso degli anni è divenuto un vero e proprio festival di cinema e scrittura, in 7 giorni di programmazione presenterà 7 film tratti da opere letterarie in lizza per l’Efebo d’Oro, 7 opere prime o seconde in concorso per l’Efebo Prospettive, oltre al Premio Efebo d’Oro Nuovi Linguaggi – Città di Palermo e numerose altre iniziative. I film vincitori dei due concorsi saranno decretati dalle giurie composte, per l’Efebo d’Oro da Egle Palazzolo (presidente del Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema), Roberto Escobar (critico cinematografico), Frédéric Farrucci (regista), Olivia Magnani (attrice) e Leena Pasanen (direttrice Biografilm Festival); per l’Efebo Prospettive da Doriana Leondeff (sceneggiatrice), Maryam Goormaghtigh (regista) e Francesco Calogero (regista).

VEDI ANCHE

REGISTI

Ad