/ NEWS

La dodicesima edizione del Bif&st di Bari, diretta da Felice Laudadio e presieduta dalla regista Margarethe von Trotta, rende omaggio alla leggendaria attrice Alida Valli in occasione del suo centenario, con la proiezione speciale, nella sezione “Tributi”, del pluripremiato film documentario Alida di Mimmo Verdesca, già selezionato da Cannes Classics nel 2020 e alla Festa del Cinema di Roma. Il film è in programma al Bif&st domani 1 ottobre, alle ore 16, presso il Teatro Piccinni di Bari (biglietti su www.bifest.it), alla presenza del regista e dei produttori.

Il film di Verdesca, entrato anche nella cinquina finalista dei Nastri d’Argento 2021 come “miglior documentario sul cinema”, racconta per la prima volta la vita straordinaria di Alida Valli, attraverso le pagine inedite delle sue lettere e dei suoi diari privati, che rivivono grazie alla voce di Giovanna Mezzogiorno, testimonianze esclusive come quelle, tra gli altri, di Bernardo Bertolucci, Roberto Benigni, Dario Argento, Vanessa Redgrave, Charlotte Rampling e tanto altro materiale fotografico e video mai visto prima. 

Alida, scritto, montato e diretto da Mimmo Verdesca, prodotto da Venicefilm, Kublai Film con Luce-Cinecittà, Rai Cinema e MiC, continua così un fortunato percorso di festival, critica e pubblico, e a ottobre uscirà in uno speciale cofanetto home video realizzato e distribuito da Luce Cinecittà, con dvd, libro e contenuti extra curati dallo stesso regista.

VEDI ANCHE

BARI 2021

Ad