/ NEWS

“Il Bif&st ha invertito la tendenza imposta dall’emergenza Covid e ha riportato turisti e visitatori in giro”: è ciò che dichiara Felice Laudadio, direttore e ideatore del Bif&st, in occasione della conferenza di chiusura della sua dodicesima edizione. Il Festival promosso e finanziato dalla Regione Puglia-Assessorato alla Cultura, prodotto e cofinanziato dalla Fondazione Apulia Film Commission, con la collaborazione del Ministero della Cultura e del Comune di Bari, e presieduto dalla regista Margarethe von Trotta, ha annunciato i premi assegnati dalle due giurie, Panorama Internazionale e ItaliaFilmFest.

La Giuria della sezione competitiva Panorama Internazionale, presieduta da Roberto Faenza e composta da Martina Apostolova, Klaus Eder, Vinicio Marchioni, Katja Riemann, ha attribuito i seguenti riconoscimenti: Premio Bif&st International per la migliore regia Vincent Le Port per il film Bruno Reidal (Francia) con la seguente motivazione: "Per il rigore stilistico, la semplicità e la maturità registica che si affida ai mezzi del cinema per entrare profondamente nella psicologia di un assassino". Premio Bif&st International per la migliore attrice protagonista a Charlotte Rampling per il film Juniper di Matthew Saville (Nuova Zelanda) con la seguente motivazione: "Con questo premio la giuria intende celebrare una regina del cinema e dell’arte recitativa europea. Charlotte Rampling nel film Juniper esegue una magistrale prova d’interpretazione raccontando gli ultimi istanti di una donna che ama profondamente la vita". Premio Bif&st International per il miglior attore protagonista a Timothy Spall per il film The Last Bus di Gillies MacKinnon (Gran Bretagna) con la seguente motivazione: "La giuria è orgogliosa di premiare Timothy Spall per l’interpretazione commovente di The Last Bus, in cui un ritratto impeccabile di un uomo morente diviene celebrazione stessa della vita". Menzione Speciale alla regista Nine Antico per il film Playlist (Francia) "Per aver raccontato la vita di una giovane donna nella Parigi di oggi in modo non convenzionale, pieno di ironia e simpatia per i personaggi".

La Giuria del pubblico della sezione competitiva ItaliaFilmFest, presieduta dalla giornalista Antonella Matranga, ha attribuito i seguenti riconoscimenti ai film italiani presentati al Bif&st in anteprima mondiale: Premio Mariangela Melato per la migliore attrice protagonista a Lucia Sardo per il film Sulla giostra di Giorgia Cecere. Premio Gabriele Ferzetti per il miglior attore protagonista a Gianfelice Imparato per il film Querido Fidel di Viviana Calò. Premio Ettore Scola per la migliore regia a Viviana Calò per il suo film Querido Fidel. E infine, il Premio Fellini per l’eccellenza cinematografica verrà conferito all’attrice Micaela Ramazzotti dalla presidente del Bif&st Margarethe von Trotta.

La 13esima edizione del Bif&st si terrà dal 26 Marzo al 2 aprile 2022.

VEDI ANCHE

BARI 2021

Ad