/ NEWS

Dal 4 luglio al 23 settembre scorso, l’associazione formata da alcuni tra i più prestigiosi festival italiani Italiafestival ha proposto un ricco cartellone di spettacoli avvalendosi dei suoi tanti soci: un tour virtuale tra i principali festival italiani che si sono cimentati tra musica, teatro e danza. Scommessa vinta, per il secondo anno consecutivo, dal binomio Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, e Italiafestival. Lo streaming resiste ancora, a differenza dello scorso anno gli spettacoli sono stati trasmessi con la presenza del pubblico in platea.26 spettacoli, disponibili gratuitamente live e on demand sul canale Vimeo di italiana e sul nuovo portale italiafestival.tv, sono stati promossi in tutto il mondo dalla fitta rete degli Istituti Italiani di Cultura all’estero, dalle Ambasciate e dai Consolati per rinvigorire il legame degli italiani all’estero con la loro terra di origine, attraverso le opere artistiche proposte.

“Nella crisi abbiamo cercato nuovi sbocchi per mantenere viva l’attività di promozione dellacultura italiana nel mondo – ha dichiarato Alessandro Ruggera intervenendo a Cividale del Friuli per Eurofestivals@FVG, funzionario per la promozione culturale della Direzione Generale per la promozione del sistema Paese e responsabile del progetto -. Estate all’italiana festival è stato una vetrina dello spettacolo dal vivo italiano per tutto il mondo. Le ambasciate,i consolati e gli Istituti Italiani di Cultura all’estero hanno promosso spettacoli dei migliori festival italiani afferenti a Italiafestival”

.“La promozione dei festival italiani anche attraverso lo streaming, dopo un lungo periodo diisolamento, ha celebrato la ripartenza delle attività culturali – dichiara Francesco Maria Perrotta, presidente di Italiafestival -  Abbiamo lanciato un messaggio di vicinanza agli italiani all’estero mediante la trasmissione in streaming degli spettacoli per fidelizzare ancor di più gli spettatori, ci siamo impegnati – continua Perrotta – per dare continuità al progetto nato nell’estate 2020”.

VEDI ANCHE

CORONAVIRUS

Ad