/ NEWS

Al 39° TFF torna la sezione Le stanze di Rol, la finestra dedicata al mistero, all’ignoto, all’inspiegabile e al bizzarro a cura di Pier Maria Bocchi. Quest’anno è prevista una media partnership con Rai4: ogni proiezione sarà preceduta da un teaser a cura della direzione creativa Rai e saranno dedicate due puntate del programma Wonderland.

"Mi è parso che il genere ‘nudo e puro’ - sottolinea Bocchi - dimostrasse uno straordinario stato di salute. Nello stesso tempo, però, ho cercato tracce di genere in film che, in superficie, difficilmente verrebbero etichettati come tali, poiché sono convinto che il genere sia in grado di contaminare altri generi, inquinarli e trasformarli. Ciò significa forza, libertà e ricerca, ed è a partire da questi tre ‘movimenti’ che ho sempre pensato che la sezione debba prendere la sua forma, le sue fattezze e il suo scopo".

"C'è un passaggio segreto che dal ‘paese delle meraviglie’ conduce all'interno delle Stanze di Rol", secondo Leopoldo Santovincenzo, autore del magazine Wonderland. E annuncia per lunedì 29 novembre, su Rai4, due film in prima visione inclusi nella selezione 2020 delle Stanze di Rol: Lucky di Natasha Kermani e The Dark and the Wicked di Bryan Bertino.

I film in programma sono Coming Home in the Dark di James Ashcroft, Nuova Zelanda (Film d'apertura); Bull di Paul Andrew Williams UK; Extraneous Matter – Complete Edition di Kenichi Ugana, Giappone; Inmersión di Nic Postiglione, Cile; Mlungu wam - Good Madam di Jenna Cato Bass, Sud Africa; Offseason di Mickey Keating, USA; Los plebes di Eduardo Giralt, Emmanuel Massu, Messico; Raging Fire di Benny Chan, Hong Kong-Cina; Ste. Anne di Rhayne Vermette, Canada; The Strings di Ryan Glover, USA (foto); What Josiah Saw di Vincent Grashaw, USA; L’angelo dei muri di Lorenzo Bianchini, Italia (Film di chiusura).   

VEDI ANCHE

TFF 2021

Ad