/ NEWS

I Progetti Scuola ABC ritornano sul territorio con l’appuntamento di Cinema&Storia: il 29 e 30 novembre si riparte con il primo dei viaggi culturali con gli studenti dedicato a ripercorrere i luoghi della nostra storia, attraverso un viaggio unico nella memoria di alcuni posti chiave della Seconda Guerra Mondiale.

Il viaggio si snoderà tra Anzio e Nettuno con visite guidate, proiezioni, approfondimenti e spettacoli accompagnati da talenti di primordine: da Ascanio Celestini, grande autore e regista contemporaneo, all’attore Giorgio Marchesi, da Giancarlo Martini, interprete del film “fenomeno” di Venezia78 Freaks out allo scrittore e autore radiofonico Lorenzo Pavolini.

Il 29 novembre alle 8:30 si partirà da Roma alla volta del Museo dello sbarco di Anzio con Massimo Carducci, guida esperta sul tema della Seconda guerra mondiale che accompagnerà gli studenti in questa avventura. A seguire la proiezione del film Freaks Out di Gabriele Mainetti presso il Cinema Astoria che sarà approfondito da Lorenzo Pavolini e dall’attore del film Giancarlo Martini, con un intervento video del regista Gabriele Mainetti.

In serata, al Teatro Studio 8 di Nettuno, gli studenti assisteranno allo Spettacolo “Radio Clandestina” di e con Ascanio Celestini. A dare il benvenuto, Giovanna Pugliese, Responsabile Ufficio Cinema - ABC della Regione Lazio ed Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione Lavoro, Formazione, Politiche Giovanili, Pari Opportunità, Istruzione, Diritto allo Studio del Consiglio Regionale. “Radio Clandestina” è il monologo teatrale che Ascanio Celestini ha composto ispirandosi al libro di Alessandro Portelli, "L'ordine è già stato eseguito", in cui l'autore ricostruisce l'eccidio delle Fosse Ardeatine del 24 marzo 1944.

Una storia raccontata dal "basso", dalle strade e dai quartieri poveri di una Roma ferita da bombardamenti e rastrellamenti, brulicante di un'umanità offesa, umiliata da una vicenda atroce e incomprensibile. Di quell'umanità, l'attore e scrittore, fornisce un ritratto partecipato in cui lo spettacolo prende corpo e in cui la sua voce diventa quella di un'intera città.

Il secondo giorno, martedì 30 novembre, si approfondiscono gli accadimenti storici che hanno visto protagonista Anzio. Dalla visita alla statua di Angelita fino al Porto e alla spiaggia dello sbarco dove l’attore Giorgio Marchesi racconterà, attraverso alcune letture, i momenti topici della Seconda Guerra Mondiale. La giornata si concluderà con la visita al cimitero e sacrario americano di Nettuno per i caduti della Sicilia a Roma.

VEDI ANCHE

RASSEGNE

Ad