/ NEWS

Nonostante il Festival del Cinema di Berlino abbia tutte le intenzioni di realizzare la sua prossima edizione in presenza nel febbraio del 2022, la preoccupante diffusione della nuova variante Omicron Covid-19, sta costringendo gli organizzatori a valutare un eventuale rinvio della manifestazione. È quanto rivelato in esclusiva da “Variety”, che avrebbe parlato con diverse persone informate sui fatti.

La prima opzione resta quella di rispettare le date del 10-20 febbraio, ma in caso di rischi effettivi per la salute, si preferirebbe spostare la manifestazione, piuttosto che realizzare una nuova edizione in digitale. Il periodo preferito per l’eventuale rinvio sarebbe quello di giugno, nella speranza probabilmente che le temperature estive migliorino la situazione.

Le voci sul possibile rinvio girano già da qualche settimana, da quando Medienboard, il fondo cinematografico e televisivo di Berlino, ha annunciato di aver rinviato la sua tradizionale celebrazione legata al festival. Inoltre, anche gli European Film Awards di Berlino hanno annunciato che terranno una cerimonia digitale l'11 dicembre.

VEDI ANCHE

BERLINO 2022

Ad