/ NEWS

Martha De Laurentiis, produttrice cinematografica, moglie di Dino e zia di Aurelio, è morta all'età di 66 anni. Era da tempo malata. Olandese di nascita, si era laureata alla Ball State University, vicino a Indianapolis. Insieme a Dino, incontrato a New York negli anni '80 durante la lavorazione del film Ragtime di Milos Forman, aveva fondato nel 1983 la Dino de Laurentiis Company (DDLC), nel 1990 si erano sposati. Un'unione durata fino al 2010, anno della morte di lui, dalla quale erano nate le figlie Carolyna e Dina. Ha prodotto circa 20 film, tra cui anche la serie tv Hannibal. Dal 2010 era presidente della Dino De Laurentiis Company, carica che aveva ereditato dal marito dopo la sua scomparsa. Tra i progetti in cantiere, La Divina Commedia per i 700 anni di Dante Alighieri e il remake delle Quattro Giornate di Napoli di Nanni Loy.

Era stata nella giuria del Festival di Berlino e della Mostra di Venezia. Lo scorso anno aveva ricevuto la cittadinanza onoraria di Napoli conferitale dall'ex sindaco Luigi De Magistris.

"Sono vicino a Aurelio e a tutta la famiglia De Laurentiis. Con Martha lei scompare una professionista apprezzata a livello internazionale, una donna solare e creativa che ha amava il cinema e ha saputo amare l’Italia", ha affermato il ministro della Cultura, Dario Franceschini, nell’apprendere la notizia.

VEDI ANCHE

LUTTI

Ad