/ NEWS

Andrà in onda su Rai 1, a partire da domenica 16 gennaio, la nuova serie TV in tre serate (6 x 50’) coprodotta da Rai Fiction e Endemol Shine Italy che ha per protagonista Serena Rossi, con la regia di Giacomo Campiotti. La sposa è stata realizzata anche in Piemonte la scorsa estate per 4 settimane di riprese e altrettante di preparazione - con il contributo del “Piemonte Film Tv Fund” (POR FESR Piemonte 2014-2020-Azione III 3c.1.2) e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte - coinvolgendo svariate location di Torino e provincia, sempre con la collaborazione delle amministrazioni locali: a cominciare da una tenuta agricola all’interno del Parco della Pellerina e a Carignano, per passare poi nel Vercellese a Fontanetto Po. Una forte componente di maestranze piemontesi (più del 50%) ha fatto parte della troupe (tra cui il direttore di produzione Daniele Morini, i location manager Renata Avvenengo e Cristina Vecchio, la casting director Chiara Moretti), mentre nel cast artistico si segnala la presenza dell’attore torinese Stefano Guerrieri che veste i panni di Bruno, oltre a diversi ruoli minori (tra gli altri, la giovane Giulia Conforti che interpreta la figlia di Nunzia), 10 figurazioni speciali e 400 comparse.

La sposa affronta tematiche attualissime come l’emancipazione femminile, la parità di genere, e il rispetto delle differenze socio-culturali. Protagonista una figura femminile coraggiosa e forte, un grande esempio di tenacia e riscatto sociale. Italia, fine degli anni ’60. Sono anni di grandi cambiamenti e di trasformazioni, dal costume alla politica. Ma in alcune zone del Paese sono ancora diffuse pratiche arcaiche come i matrimoni per procura, in cui giovani donne del Sud vengono date in spose a uomini del Nord, per lo più agricoltori. È questa la premessa che innesca un toccante racconto sulla crescita personale e famigliare di una donna ed una struggente storia d’amore, che vede nel cast anche Giorgio Marchesi e Maurizio Donadoni.

Il soggetto di serie è di Valia Santella, che firma anche le sceneggiature insieme a Eleonora Cimpanelli e Antonio Manca.

"Sono molto felice che La sposa – tra le prime novità dell’anno per la serialità televisiva - abbia trovato in Piemonte location, professionalità e pieno sostegno da parte della Regione Piemonte e di FCTP, anche attraverso la propria rete regionale", commenta la presidente di Film Commission Torino Piemonte Beatrice Borgia.

VEDI ANCHE

TV

Ad