/ NEWS

In occasione di MIA - Milan Image Art Fair, la fiera internazionale dedicata alla fotografia in Italia che si terrà dal 28 aprile al 1 maggio, apre la mostra Nuovo Cinema Paradiso di Davide Musto, un percorso fotografico che esplora la nuova generazione del cinema italiano. Il progetto itinerante – curato da Federico Poletti - intende valorizzare il panorama dei nuovi talenti italiani che si è formato in questi ultimi anni, riscuotendo un successo globale grazie alle nuove piattaforme di streaming video.

Davide Musto, fotografo di origine palermitane di base a Roma, segue da anni questo scenario magmatico di giovani e talentuosi artisti; il suo istinto e occhio attento allo scouting gli hanno permesso di catturare molto in anticipo sui tempi numerosi volti che oggi si stanno facendo conoscere anche a livello internazionale, come Matilde Gioli (in foto), Rocco Fasano, Lorenzo Zurzolo, Edoardo Purgatori, Eduardo Scarpetta, Giancarlo Commare, Ema Stokholma e Maria Chiara Giannetta tanto per citarne alcuni, che saranno presenti in mostra. La visione di Musto combina sensualità e un’estetica attenta alla moda, una ricerca ricca di contrasti proprio come la sua terra d’origine, la Sicilia.

Commenta lo stesso Davide Musto: “Da un’innata passione per cinema e teatro e vivendo a Roma da molti anni il mondo del cinema è arrivato in modo naturale. Ho la fortuna di seguire e di cogliere le evoluzioni dei nuovi talenti e i cambiamenti socio culturali che lo stesso settore e i suoi giovani attori ci regalano quotidianamente. Il mio è un impegno costante nella ricerca e nella scoperta di nuovi volti che accompagno insieme a storie di moda. Sono da sempre attratto da quello sguardo cinematografico e appeal internazionale che riconosco per istinto. Così anni fa mi aveva colpito il magnetismo di Rocco Fasano, all’epoca modello, che sarebbe poi diventato uno dei protagonisti di Skam Italia. E ancora la personalità di un giovanissimo Francesco Gheghi, classe 2002, che sta riscuotendo grande interesse nel film Il Filo Invisibile. Fino a Maria Chiara Giannetta che avevo notato nelle vesti di Blanca, la serie che ha poi sbancato lo share targata RAI1, conquistando poi il grande pubblico per la sua co-conduzione al Festival di Sanremo al fianco di Amadeus”.

Questa mostra, che parte da Milano al MIA Art Fair, proseguirà poi per Roma, Noto (giugno/luglio), fino ad arrivare alla Mostra del Cinema di Venezia a settembre, arricchendosi di tappa in tappa con nuovi contenuti fotografici e di video.

VEDI ANCHE

MOSTRE

Ad