/ NEWS

Andrea Purgatori sarà il Presidente di Giuria della XIV edizione di Ortigia Film Festival, in programma dal 16 al 23 luglio a Siracusa. Con lui la conduttrice, attrice e autrice Emanuela Fanelli e l’attore, regista e sceneggiatore Giorgio Tirabassi a giudicare i lungometraggi italiani presenti nella sezione competitiva di opere prime e seconde italiane. Le altre sezioni competitive del festival sono il Concorso Documentari e il Concorso Internazionale Cortometraggi. Due le sezioni non competitive: Cinema Women e il cinema in connubio con un’altra arte che quest’anno sarà la Musica.

Andrea Purgatori è giornalista, scrittore e sceneggiatore. Inviato del Corriere della Sera dal 1976, in Iraq, Iran, Algeria, si è occupato di terrorismo nazionale e internazionale come il rapimento di Aldo Moro e la strage di Ustica, e di delitti di mafia. Sceneggiatore di film per il cinema e la televisione. Durante la sua carriera ha ricevuto diversi riconoscimenti come il Premio Hemingway di giornalismo nel 1993. Dal 2014 è presidente di Greenpeace Italia. Dal 2017 conduce su La7 il programma "Atlantide". Nel 2019 ha pubblicato il romanzo Quattro piccole ostriche.

Emanuela Fanelli, conduttrice, attrice e autrice è tra i volti più versatili del panorama italiano, inizia la sua carriera a teatro da adolescente. Esordisce al cinema nel 2015 con Non essere cattivo di Claudio Caligari e prosegue lavorando con Massimiliano Bruno, Laura Morante, Augusto Fornari e Claudio Bonivento. Per Rai2 è tra i protagonisti del programma "Battute?" (2019) di Giovanni Benincasa e dal 2020 collabora - sempre con Benincasa - come conduttrice, attrice e autrice per il programma "Una pezza di Lundini" con Valerio Lundini. È tra le protagoniste del nuovo lungometraggio di Paolo Virzì Siccità di prossima uscita, prodotto da Wildside e Vision Distribution.

Giorgio Tirabassi, attore, musicista, sceneggiatore e regista, inizia la sua carriera con il teatro dove viene notato da Gigi Proietti che lo vorrà al suo fianco in tanti spettacoli teatrali. Sarà la TV a consacrarlo come attore di successo al grande pubblico. Tra le fiction più importanti che lo hanno visto interprete ricordiamo Ultimo (1998), Paolo Borsellino (2003), Squadra Mobile (2015) e Distretto di Polizia, in cui lavora dalla prima serie. Sul grande schermo ha condiviso set e palcoscenico con Nino Manfredi, Alberto Sordi e Giancarlo Giannini. Nel 2018 si cimenta come regista ed interprete nel film Il grande salto. Nel 2019 lo troviamo in Nonostante la Nebbia di G. Paskaljevic e successivamente in Freaks Out di Gabriele Mainetti.

VEDI ANCHE

FESTIVAL

Ad