/ NEWS

“Un magnifico restauro, che mi restituisce un’opera amata e quasi dimenticata”. Così Maurizio Ponzi a proposito del restauro in 4K del suo primo film, I Visionari (1968), realizzato dal CSC – Cineteca Nazionale a partire dai negativi scena e colonna conservati presso Cinecittà, nell’ambito della collaborazione con l’Associazione Piccolo America – Cinema Troisi in occasione della rassegna Pasolini Spettatore.

Il restauro, che sarà presentato in anteprima assoluta sabato 14 luglio al Cinema Troisi (ore 11, ingresso libero), rende finalmente di nuovo “disponibile”, dopo molti anni, un film a lungo invisibile, esordio nel lungometraggio di Ponzi, già sofisticato critico cinematografico, vincitore del Pardo d’oro al Festival di Locarno, che proprio in Pasolini ebbe uno dei suoi più attenti estimatori: "I Visionari ha vinto il primo premio (…), ed è strano che in Italia non ne sia nato almeno un piccolo caso: sempre così, quando i 'casi' meritano di nascere".

La proiezione, promossa dal Cinema Troisi all’interno della rassegna Pasolini Spettatore, sarà preceduta da un incontro con Maurizio Ponzi Ferzan Ozpetek, che di Ponzi fu assistente all’inizio della sua carriera. In corso fino al 28 maggio, la rassegna “Pasolini Spettatore” è promossa dal Cinema Troisi con il patrocinio della Struttura di missione per la valorizzazione degli anniversari nazionali e della dimensione partecipativa delle nuove generazioni – Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Regione Lazio, in collaborazione con CSC – Cineteca Nazionale. 

VEDI ANCHE

RESTAURI

Ad