/ NEWS

La regista Lucilla Colonna il 1° giugno riceverà il premio Professionalità e Lavoro dalla Fondazione Sapientia Mundi, presieduta dal Cav. Prof. Giuseppe Anelli, nella Sala Alessandrina del Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia, presso il Vaticano.

“Sono lieta e grata per questo riconoscimento che certamente non ho meritato da sola, bensì con la collaborazione di tante persone – dice l'autrice - che mi hanno aiutato a portare avanti con passione un'attività cinematografica libera e indipendente, al servizio della Memoria e dell'impegno sociale. Dedico questo premio a mia madre che mi ha sempre sostenuto e che quando ero bambina, alla sera, non solo mi donava un racconto, ma amorevolmente inventava quel racconto insieme a me”.

Lucilla Colonna, che nel film storico Festina lente – Affrettati lentamente ha narrato il Rinascimento italiano attraverso gli occhi della poetessa Vittoria Colonna, sarà premiata nella monumentale cornice dell'Ospedale Santo Spirito, antico luogo di accoglienza che vanta una mai interrotta opera di assistenza e cura.

“La mia felicità è doppia –continua la regista - perché la Fondazione Sapientia Mundi consegnerà un premio anche all'attrice Francesca Ceci che nel lungometraggio impersona Vittoria Colonna”.

Per Lucilla Colonna, già insignita lo scorso 8 marzo dalla Consulta della Cultura capitolina del premio Women in Action, consegnatole da Massimo Gazzè durante un evento ospitato dalla Biblioteca Pier Paolo Pasolini, è il momento di guardare avanti: attualmente in fase di post-produzione, il nuovo lavoro dell'autrice è ispirato a lcinema di Federico Fellini e dedicato al tema della violenza di genere. Con Francesca Ceci che, dimessi i panni della nobildonna rinascimentale, stavolta sarà semplicemente Francesca.

VEDI ANCHE

PREMI

Ad