/ NEWS

È fissata al 7 giugno la seconda scadenza annuale per presentare la domanda per accedere al contributo a fondo perduto stanziato dalla Trentino Film Commission e destinato al finanziamento di opere cinematografiche, di fiction, di serie, programmi per la televisione e progetti di documentario, sia nazionali sia internazionali.

I soggetti beneficiari che possono presentare domanda sono le società di produzione cinematografica, televisiva e di documentari; i progetti saranno esaminati da un Comitato tecnico-scientifico che stilerà la graduatoria dei soggetti idonei, valutandone la qualità, le credenziali della produzione e degli interpreti, la ricaduta economica sul territorio, la capacità di promuovere il territorio, le prospettive di distribuzione, gli accordi di co-produzione e della certificazione di sostenibilità ambientale Green Film.

Al fine di sostenere la realizzazione di opere audiovisive, di diffondere il patrimonio territoriale e di favorire l’impiego di figure professionali operanti sul territorio la Trentino Film Commission, oltre al fondo dedicato, offre a tutte le produzioni che ne faranno richiesta assistenza logistica e supporto alle riprese. Ne sono un esempio le due produzioni straniere che si sono appena concluse: il film indiano Macherla, prodotto da ODU Movies e le cui riprese si sono realizzate in Val di Fassa e Riva del Garda e il programma televisivo tedesco Björn Freitag kocht grenzenlos köstlich in Trento, prodotto da 2Bild TV.Events & Media GmbH e le cui riprese sono avvenute a Trento centro.

I lungometraggi, cortometraggi, serie televisive, fiction televisive e di animazione possono ricevere un contributo massimo di importo pari a € 400.000,00 purché una parte delle riprese sia effettuata in Trentino, venga speso sul territorio un importo pari ad almeno il 150% del contributo concesso e che venga assunto almeno il 20% della troupe locale durante il periodo di riprese in Trentino. I documentari e le opere multimediali potranno invece ricevere un contributo massimo di importo pari a € 40.000 e anche in questo caso parte delle riprese devono essere effettuate in Trentino, deve essere speso sul territorio un importo pari ad almeno il 120% del contributo concesso e almeno due membri del cast tecnico devono essere professionisti locali; in alternativa contratto di co-produzione con una Produzione locale. La domanda di contributo deve essere presentata prima dell’avvio dei lavori relativi al progetto presentato.

VEDI ANCHE

FILM COMMISSION

Ad