/ NEWS

“Qualcosa che turba la mente e vi rimane dentro per un tempo illimitato”: è questa la definizione di “Mindemic”, il neologismo scelto come titolo dell’opera prima di Giovanni Basso, che vede come protagonista l’attore Giorgio Colangeli. Mindemic (Opera Zero), in uscita nelle sale il 15 giugno, è stato interamente girato in 4K con un telefono iPhone 8+ cui è stata montata una lente anamorfica americana adattata al sensore mobile.

Protagonista è Nino, regista settantenne ormai sul viale del tramonto, che, nel tentativo di scrivere il suo nuovo film, si perde in un delirio artistico e personale, in cui i ricordi e i personaggi di una vita si mescolano a quelli della storia che vuole raccontare, generando in lui un cortocircuito in cui non riesce più a distinguere tra verità e finzione.

Mindemic (Opera Zero) – racconta il regista Giovanni Basso - è stato scritto e girato durante la pandemia, ancora in corso… Nella stesura della sceneggiatura sono stato sicuramente ispirato da tutte quelle settimane d’isolamento, in cui la mente aveva la necessità di vagare per spazi e mondi alternativi a quelli che stavamo vivendo tutti noi: preoccupazioni, deliri, paure, angosce di un presente e un futuro incerti. Ho sviluppato il personaggio di Nino pensando a un solo attore, Giorgio Colangeli, cui ho inviato la sceneggiatura temendo fosse rifiutata. Dopo neanche 24 ore Giorgio mi ha telefonato dicendo che voleva fare il film. Mindemic (Opera Zero) è nato quel giorno”.

La data dell'uscita per Mindemic (Opera Zero) è stata fissata per mercoledì 15 giugno al cinema Mexico di Milano, ore 21.00, alla presenza del regista Giovanni Basso e di Giorgio Colangeli, che dialogheranno con il critico Gianni Canova e con il pubblico. A seguire: Roma, cinema Troisi, dal 16 al 21 giugno, con vari spettacoli e un evento martedì 21 giugno, alle 20.00: tutto il cast, presentato dal giornalista Stefano Amadio, dialogherà con il pubblico; Ferrara, lunedì 20 giugno, ore 21:00, al cinema Apollo: con Giorgio Colangeli e il regista, presentati dal giornalista Paolo Micalizzi; Bologna, mercoledì 22 giugno, ore 21.30, al cinema Galliera, con Giorgio Colangeli, il regista e Steve Della Casa; Pescara, giovedì 23 Giugno al cineteatro Massimo fino al 30 Giugno.

VEDI ANCHE

USCITE

Ad