/ NEWS

Il regista iraniano Asghar Farhādi riceverà il Premio Fiesole ai Maestri del Cinema 2022. Il prestigioso riconoscimento conferito dal Comune di Fiesole in collaborazione con il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani Gruppo Toscano e la Fondazione Sistema Toscana, con la direzione artistica di Massimo Tria è stato assegnato negli anni ad importanti autori come Mario Martone, Paolo Sorrentino, Dario Argento, Wim Wenders, Ken Loach e tanti altri.

La serata di premiazione che incoronerà il regista due volte premio Oscar è in programma sabato 16 luglio al Teatro Romano di Fiesole con ingresso gratuito. L’incontro con il regista sarà accompagnato dalla presentazione del primo volume monografico a lui dedicato pubblicato in Italia, a cura di Simone Emiliani con i contributi dei soci del Sncci, per le Edizioni ETS di Pisa. Dopo la cerimonia di premiazione sarà proiettato il film Premio Oscar Una separazione. Per l’occasione è stata programmata una retrospettiva dei film di Farhādi, che verranno proiettati a luglio al Piazzale degli Uffizi nell'ambito della rassegna "Apriti cinema": i titoli scelti sono Il passato, Il cliente, Tutti lo sanno e l’ultimo Un eroe, che è valso al regista il Gran Prix della giuria a Cannes e l’ennesima candidatura agli Oscar.

"Il maestro Asghar Farhādi coniuga al meglio l'universalità dei temi umanistici con le peculiarità del suo grande paese, che egli ci restituisce sugli schermi superando cliché e rappresentazioni superficialmente esotiche. - ha spiegato Massimo Tria, direttore artistico del premio. - Nel suo grande cinema non si può rimanere indifferenti, ma non esiste una sola 'Verità' per cui parteggiare, bensì piuttosto una enigmatica 'assenza' da ricostruire insieme" 

VEDI ANCHE

REGISTI

Ad