/ NEWS

Disney+ ha confermato alcuni nuovi titoli che debutteranno in Italia in esclusiva sulla piattaforma streaming nel 2022-2023. Grandi divi di Hollywood come Jeff Bridges, Steve Carell, Jesse Eisenberg, franchise storici come quello di Predator e, soprattutto, tre produzioni italiane.  

Dopo tre stagioni e un film, infatti, è pronta a tornare la serie cult comedy Boris, scritta e diretta da Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, per raccontare ancora una volta, con un linguaggio satirico e fuori dagli schemi, il dietro le quinte del mondo del cinema e della televisione italiani. Confermato tutto il cast storico composto da nomi come Francesco Favino, Pietro Sermonti e Caterina Guzzanti, con l’arricchimento di qualche nuova new entry.  

The Good Mothers è la nuova serie drama originale italiana che racconta la storia vera di tre donne, cresciute all’interno dei più feroci e ricchi clan della ‘Ndrangheta, che decidono di collaborare con una coraggiosa magistrata che lavora per distruggerla. Dovranno quindi combattere contro le loro stesse famiglie per il diritto di sopravvivere e di costruire un nuovo futuro per i loro figli. La serie è interpretata da Gaia Girace, Valentina Bellè, Barbara Chichiarelli, Francesco Colella, Simona Distefano, Andrea Dodero e Micaela Ramazzotti. 

Infine, prodotta da Disney, IBC Movie e Sunset Press e basata su eventi reali, ‘Ndrangheta, World Wide Mafia racconta la storia della guerra portata avanti dal procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri contro una delle organizzazioni criminali più potenti al mondo, la ‘Ndrangheta. Insieme a The Good Mothers, questa nuova produzione italiana offrirà al pubblico un racconto completo, unico ed esclusivo sul fenomeno italiano della ‘Ndrangheta.  

Tra i titoli più attesi troviamo quelli targati FX, come Welcome to Wrexham, una docuserie che segue i sogni della gente di Wrexham quando due star di Hollywood (Rob McElhenney e Ryan Reynolds) acquistano la proprietà della storica squadra di calcio della città che si trova in difficoltà.  

L’avvincente nuova serie drama The Old Man è interpretata da Jeff Bridges, John Lithgow, Amy Brenneman e Alia Shawkat ed è incentrata sul personaggio di “Dan Chase” (Jeff Bridges) che, lasciata la CIA, vive nell’ombra da decenni. Quando un sicario cerca di ucciderlo, il vecchio agente capisce che per mettere al sicuro il suo futuro deve riconciliarsi con il suo passato.  

Molta attesa per Fleishman is in Trouble, interpretata da Jesse Eisenberg e Claire Danes e diretta da Jonathan Dayton e Valerie Faris e per il thriller psicologico The Patient, che racconta di Alan Strauss (Steve Carell), un terapeuta tenuto prigioniero da un paziente, Sam Fortner (Domhnall Gleeson), che si rivela essere un serial killer.  

A fare il suo debutto su Disney+ anche il film d’animazione per adulti Little Demon con Aubrey Plaza che, nella versione originale, presta la sua voce a Laura, una ragazza che dopo essere rimasta incinta di Satana (la cui voce nella versione originale è prestata da Danny DeVito), cerca di vivere una vita ordinaria nel Delaware con la figlia anticristo, ma è costantemente ostacolata da forze mostruose.

Ma non è finita qui, nei prossimi mesi arriveranno su Disney+ diversi film targati 20th Century Studios, tra cui The Princess, disponibile dal 1° luglio, con Joey King nei panni di una bella e tenace principessa che, rifiutando di sposare il crudele sociopatico a cui è stata promessa in sposa, viene rapita e rinchiusa in una remota torre del castello del padre; e Prey, in uscita il 5 agosto, il nuovo capitolo della saga di Predator ambientato nella Nazione Comanche 300 anni fa e diretto da Dan Trachtenberg (The Boys, 10 Cloverfield Lane).

VEDI ANCHE

PIATTAFORME

Ad