/ NEWS

Fondazione Fare Cinema presieduta da Marco Bellocchio e diretta da Paola Pedrazzini, organizza la 12ma edizione del Seminario Residenziale di Critica Cinematografica. Il seminario residenziale si svolge a Bobbio durante il Bobbio Film Festival. I partecipanti al Seminario di critica cinematografica avranno la straordinaria opportunità di accedere gratuitamente alle proiezioni del Bobbio Film Festival e di far parte della giuria ufficiale del Bobbio Film Festival. Sono previsti inoltre incontri con artisti ospiti delle giornate del Bobbio Film Festival.

"Il percorso formativo di Critica cinematografica è un tassello del Bobbio Film Festival che ci sta particolarmente a cuore – è il commento del presidente di Fondazione di Piacenza e Vigevano Roberto Reggi, che sostiene l’iniziativa–, da un lato perché la formazione dei giovani è uno degli obiettivi più salienti del nostro documento programmatico, anche in ambito culturale, e altresì perché questa iniziativa mette a valore il fermento culturale che anima Bobbio nei giorni del festival. Oltre a seguire le lezioni dei docenti, i partecipanti potranno assistere alle proiezioni, far parte della giuria ed entrare in contatto diretto con i numerosi artisti ospiti delle serate".

La curatela e la conduzione del corso sono affidate ad Anton Giulio Mancino, critico, saggista cinematografico e docente universitario. Sono docenti ospiti del seminario: Enrico Magrelli, Gianni Canova, Paolo Mereghetti, Stefano Francia di Celle, Alberto Pezzotta. Il Seminario prevede lezioni, visioni e discussioni collettive di opere filmiche, esercitazioni per perfezionare lo stile di scrittura critica, interpretare e analizzare il testo audiovisivo, formulare il giudizio.

Saranno argomenti del corso: la critica cinematografica ieri e oggi; criticare, ovvero analizzare; il gioco delle parti: il critico, l’autore del film, il lettore; Conoscere il film per conoscersi; l’organizzazione del testo critico; La scrittura filmica e critica: linguaggi a confronto; significante e significato del discorso critico; il piacere del testo; Il piacere del contesto; il film come oggetto storico; La cifra nel tappeto: il critico detective; Quel che sanno l’autore, il critico e lo spettatore; Capire e interpretare il film; piacere/dispiacere; la politica degli autori; la politica e gli autori; Lo specifico filmico; La didattica del cinema; scuole e università; Tutto il cinema, tutto nel cinema e il cinema in tutto; Il critico-regista, la cinefilia e le citazioni nel testo; Stile individuale e collettivi, generi, gender e regole; La critica e i nuovi media: sviluppo sostenibile delle competenze critiche.

Il discorso sarà visto nella prospettiva dei principali contesti culturali in cui attualmente la critica cinematografica si pratica, dalle testate cartacee a quelle telematiche, dai festival agli archivi culturali, dalla scuola all’università. Sarà scelta una recensione degli studenti infine per la pubblicazione sulla rivista "Cinecritica" del SNCCI – Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani.

Il seminario è a numero chiuso e a iscrizione gratuita. Chiunque intenda partecipare dovrà inviare una mail di richiesta di iscrizione al seminario allegando una recensione inedita e originale (lunghezza entro le 3000 battute, spazi inclusi) di un film italiano uscito nelle sale tra il 2021 e il 2022, all’indirizzo: critica@fondazionefarecinema.it, entro e non oltre il giorno 25 luglio 2022.

VEDI ANCHE

FORMAZIONE

Ad