/ NEWS

Dopo il successo di critica e pubblico del documentario Marx può aspettare e di Esterno Notte, Marco Bellocchio non si ferma e si butta a capofitto in un nuovo progetto dal forte stampo politico e culturale. Sono iniziate a Roccabianca, in provincia di Parma, e continueranno fino a settembre in diverse location dell’Emilia-Romagna, di Roma e Parigi, le riprese di La conversazione. Il film è ispirato alla storia di Edgardo Mortara, il bambino ebreo che nel 1858 fu allontanato dalla sua famiglia di origine per essere allevato da cattolico sotto la custodia di Papa Pio IX.

Il regista si affida a un cast composta da Paolo Pierobon, Barbara Ronchi, Fausto Russo Alesi, Filippo Timi e il solito Fabrizio Gifuni, già volto di Aldo Moro in Esterno Notte. Le versioni da bambino e da ragazzo del protagonista saranno interpretate rispettivamente da Enea Sala e Leonardo Maltese.

La conversazione è una produzione IBCmovie e Kavac Film con Rai Cinema con il sostegno della Regione Emilia Romagna e il supporto della sua Film Commission, in coproduzione con Ad Vitam Production (Francia) e Match Factory Productions (Germania) ed è prodotto da Beppe Caschetto e Simone Gattoni. Il film sarà distribuito da 01 Distribution.

La sceneggiatura è di Marco Bellocchio e Susanna Nicchiarelli con la collaborazione di Edoardo Albinati, Daniela Ceselli e la consulenza storica di Pina Totaro; la fotografia è di Francesco Di Giacomo, la scenografia di Andrea Castorina, i costumi di Sergio Ballo e Daria Calvelli, il montaggio è di Francesca Calvelli.

VEDI ANCHE

PRODUZIONE

Ad