/ NEWS

Un debutto letteralmente “in grande” quello del regista Nicola Prosatore, che presenterà in prima mondiale il suo Piano Piano, in concorso alla 75esima edizione del Locarno Film Festival nella sezione Piazza Grande, in cui competerà per il Premio del Pubblico UBS 2022. Si tratta del primo lungometraggio del regista napoletano, già autore del cortometraggio finalista ai Nastri d’Argento Il Serpente e della docuserie targata Netflix Wanna, in uscita il prossimo autunno.

Piano Piano è ambientato a Napoli, nel 1987, la stagione del primo scudetto e di una città che spera nel riscatto. Gli abitanti di una palazzina di periferia vivono gli ultimi mesi prima di far spazio a una sopraelevata che spazzerà via per sempre quel loro piccolo mondo. Anna ha 13 anni e tanta fretta di diventare donna. Sulla tastiera del piano che dovrebbe imparare a suonare ci sono i trucchi trafugati a sua madre, Susi, che ripone in lei tutte le aspettative di una vita che non ha mai vissuto. L’incontro con Peppino, un ragazzo della sua età, e con quel Mariuolo che ha destabilizzato il quartiere, la porterà ai confini di quel piccolo mondo e a compiere il passo che separa l’infanzia dal futuro.

Nel cast troviamo Dominique Donnarumma, Giuseppe Pirozzi, Antonia Truppo, Giovanni Esposito, Antonio De Matteo, Massimiliano Caiazzo e lello Arena.

VEDI ANCHE

LOCARNO 2022

Ad