/ NEWS

In occasione della diciannovesima edizione delle Giornate degli Autori, SIAE rinnova il suo impegno nella promozione del cinema italiano, premiando alla carriera Gianni Amelio e per il Talento Creativo Daniele Ciprì.

La Società Italiana degli Autori ed Editori aggiunge per Amelio la seguente motivazione: “Gianni Amelio ha forgiato il suo mestiere del cinema attraverso la feconda stagione del cinema per la televisione, ha affinato la sua arte nutrendo il grande schermo di filosofia e letteratura, ha saputo usare la sua arte per affrontare grandi piaghe come la nostra stagione del terrorismo e acceso il dibattito su temi importanti come la disabilità. Con questo riconoscimento celebriamo insieme ad Amelio grandi artisti come Gian Maria Volonté e Leonardo Sciascia, Giuseppe Pontiggia ed Ermanno Rea e a lui chiediamo di continuare la necessaria ricerca del coraggio che caratterizza i suoi personaggi e tanto assomiglia all’Italia di oggi e di domani.”

La motivazione del premio a Ciprì recita invece: “Il riconoscimento esalta la competenza nel mestiere del cinema applicata alla genialità, lo spirito creativo supportato dalla pratica. Un autore che rende concrete le fantasie dei registi e che attraverso la propria coscienza sociale ci racconta chi siamo. Il premio al Talento Creativo a Ciprì è un incoraggiamento a continuare a raccontarci la sua terra, i nostri vizi e come convivere con essi”.

VEDI ANCHE

VENEZIA 79

Ad