/ NEWS

“I David di Donatello diventeranno la prima Accademia nazionale in Europa a monitorare i progressi nella sostenibilità ambientale della produzione nazionale”. Lo annuncia l’Accademia del Cinema Italiano, che ha lanciato un’iniziativa ecologista innovativa: sarà monitorata la sostenibilità green delle produzioni in corsa per i David di Donatello.

Per esaminare l’impatto ambientale dei film proposti ai David, l’Accademia ha siglato un accordo di partnership con EcoMuvi, che certifica la sostenibilità ambientale delle produzioni e che ha predisposto un questionario che i candidati ai David dovranno compilare a partire dall’edizione 2023. La compilazione del questionario è su base volontaria e l’analisi dei dati servirà a redigere un rapporto sulla sostenibilità del cinema italiano. La presidente dell’Accademia Piera Detassis considera l’iniziativa “un primo passo, nella speranza che l’attenzione alla sostenibilità ambientale trovi il sostegno delle società di produzione e stimoli il dialogo sul tema anche con le altre accademie a livello internazionale”.

VEDI ANCHE

DAVID 2022

Ad