/ NEWS

Amanda, l’opera prima di Carolina Cavalli, è pronta a conquistare i mercati anglosassoni: come scrive ScreenDaily, Oscilloscope Laboratories ha acquisito dal suo co-produttore Charades i diritti di distribuzione per Stati Uniti e Canada, mentre Curzon ha preso quelli per il Regno Unito. Il romanzo di formazione interpretato da Benedetta Porcaroli, Galatea Bellugi, Michele Bravi, Monica Nappo e Margherita Missoni ha avuto la sua prima mondiale nella sezione Orizzonti Extra della Mostra di Venezia e poi è stato presentato a Toronto prima dell’uscita nelle nostre sale il 13 ottobre.

Secondo il co-fondatore di Charades Carole Baraton, Oscilloscope e Curzon sono “ottimi lanciatori di tendenze nei loro rispettivi mercati. La regista – ha aggiunto – non poteva trovare società migliori per promuovere in modo accurato la sua opera così speciale”. Il responsabile delle acquisizioni di Oscilloscope Aaron Katz ha dichiarato: “La scrittura di Carolina è tagliente, dark e molto divertente. La sua astuta mano registica illumina il mondo di Amanda con dettagli fantastici e la performance spettacolare di Benedetta Porcaroli. Siamo impazienti di far scoprire al pubblico questo nuovo talento e di accogliere il revival dei cardigan fatti a mano”. Eleonora Pescio, acquisitions executive di Curzon, ha aggiunto: “Il film è un ritratto dell’Italia insolito e sorprendente di cui ci siamo innamorati subito. Siamo orgogliosi di portarlo al pubblico irlandese del Regno Unito”. Sono attualmente in corso trattative con altri territori chiave.

Prodotto da Annamaria Morelli e Antonio Celsi di Elsinore Film, Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa di Wildside, con Moreno Zani e Malcom Pagani per Tenderstories, in collaborazione con I Wonder Pictures e Charades, Amanda è la storia di una ventiquattrenne benestante, egocentrica e combattiva che non ha mai avuto amici e, sentendosi smarrita, cerca di avvicinarsi a Rebecca, con cui passava molto tempo da neonata.

VEDI ANCHE

EXPORT

Ad