/ NEWS

Fondazione Ansaldo – Gruppo Leonardo e Archivio Storico Luce prenderanno parte il 12 novembre alla Biennale Tecnologia 2022 di Torino, organizzata dal Politecnico di Torino, in collaborazione di Intesa San Paolo e Iren e con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT.

Il direttore di Fondazione Ansaldo, Lorenzo Fiori, e il direttore dell'Archivio Storico Luce, Enrico Bufalini, presenteranno l’audiovisivo Uomini, Donne e Macchine: tra luci e ombre dedicato al rapporto tra gli uomini, le donne e le macchine sviluppatosi con l’avvento delle innovazioni legate alle prime rivoluzione industriali. L’audiovisivo è realizzato con materiali provenienti dalle rispettive cineteche.

Regista dell’audiovisivo è Marco Kuveiller.

Torino, 12 novembre 2022, ore 16.00 – Presso la Sala Lumière del Politecnico di Torino – Corso Duca degli Abruzzi 24 – Alessandra Lancellotti, curatrice di Architeca - Archivio Cinematografico e Multimediale di Architettura DAD del Politecnico di Torino, introdurrà l’audiovisivo realizzato da Fondazione Ansaldo in collaborazione con Archivio Storico Luce.

Ne parleranno Lorenzo Fiori, direttore di Fondazione Ansaldo, ed Enrico Bufalini, direttore dell’Archivio Storico Luce (Patrimonio Unesco).

La realizzazione e regia dell’audiovisivo è stata affidata a Marco Kuveiller con Human Touch Media, la cui missione è il restauro e la colorizzazione di film e reportage cinematografici d’epoca.L’audiovisivo è composto da più materiali filmici inediti, provenienti dalle Cineteche della Fondazione e dell’Archivio ed è dedicato al rapporto tra persone e macchinari sviluppatosi con l’avvento delle prime rivoluzioni industriali.

Titolo dell’audiovisivo: UOMINI, DONNE E MACCHINE: tra luci e ombre.

Con le rivoluzioni industriali nasce il rapporto tra uomini, donne e macchine e con esso il luogo di incontro: la fabbrica. Questo rapporto subisce trasformazioni incessanti e sempre più veloci. Si aprono nuovi orizzonti sotto l'impulso creativo dell'uomo, grazie al quale macchine sempre più performanti guidano il progresso. Il documentario offre, attraverso materiali rari e mai visti prima, uno spaccato dell'evoluzione di questo rapporto e della fabbrica nel Novecento.

VEDI ANCHE

CINECITTÀ

Ad