/ NEWS

Il botteghino dell’Epifania conferma sostanzialmente le posizioni di quello dell’inizio dell’anno con Avatar- La via dell’acqua padrone incontrastato della prima posizione con quasi 5 milioni di euro (per un totale di 37,4 milioni) e più di mezzo milione di spettatori in questi giorni festivi. Anche la media per cinema è da record con quasi 10mila euro in 518 strutture.

L’altro dato positivo riguarda il cinema italiano presente in quasi tutte le prime sei posizioni con Tre di troppo di Fabio De Luigi che, alla sua seconda settimana, è passato al secondo posto aggiungendo altri 1,6 milioni di euro e superando i 3 milioni totali. Scende in terza posizione, ma alla terza settimana, Il grande giorno di Massimo Venier con Aldo, Giovanni e Giacomo che con un altro milione di euro arriva quasi a un totale di 6,5 milioni confermandosi il film italiano più visto in era pandemica. Buona anche la performance di Le otto montagne che sta avendo un passaparola (ieri, domenica, era terzo) che, alla terza settimana, gli ha consentito di aggiungere quasi un milione di euro e di arrivare a un totale di 3,7 e di raggiungere il quarto posto. Per finire con il cinema italiano, le ultime festività aiutano I migliori giorni diretto a quattro mani da Massimiliano Bruno e Edoardo Leo che, in questo fine settimana, acquista quasi il 60 per cento rispetto a quello precedente, salendo in sesta posizione con 725mila euro e un totale di 1,2 milioni.

La vera sorpresa di questo Box Office, come è successo anche negli Stati Uniti, la troviamo al quinto posto con il cripto-horror M3gan che in cinque giorni ha totalizzato più di un milione di euro e la terza (dopo Tre di troppo e ovviamente Avatar2) media per cinema di 3mila euro.

Chiude la classifica, al decimo posto, Close, unico altro esordio della settimana (Un vizio di famiglia e Godland - Nella terra di Dio li troviamo rispettivamente al tredicesimo e al quindicesimo posto) con 161mila euro. Segnale che comunque dopo le prime posizioni il pubblico inizia a diradarsi tanto che i dati totali del weekend sebbene segnino un +15,8% rispetto al precedente e un +137,7% sul 2022, rispetto invece alla media degli anni 2017-2019 scendono a un -98% (-31% se riferiti solo al 2019).

Ecco la Top Ten con in grassetto gli esordi del fine settimana. Dati: Cinetel.

1. Avatar- La via dell’acqua: 4.963.480 euro/543.612 spettatori; 518 schermi/9.582 euro di media per cinema; totale 37.430.738

2. Tre di troppo: 1.654.005 euro/235.355 spettatori; 503/3.288; tot. 3.099.415

3. Il grande giorno: 1.022.879 euro/142.084 spettatori; 482/2.122; tot. 6.478.869

4. Le otto montagne: 918.930 euro/126.088 spettatori; 405/2.269; tot. 3.727.262

5. M3gan: 871.416 euro/111.393 spettatori; 282/3.090; tot. 1.054.886

6. I migliori giorni: 725.738 euro/101.160 spettatori; 366/1.983; tot. 1.255.953

7. Il gatto con gli stivali 2 - L’ultimo desiderio: 554.711 euro/ 80.263 spettatori; 338/1.641; tot. 5.052.828

8. The Fabelmans: 407.745 euro/55.685 spettatori; 267/1.527; tot. 2.149.833

9. L’ispettore Ottozampe e il mistero dei misteri: 215.566 euro/ 32.012 spettatori; 324/665; tot. 458.171

10. Close: 147.589 euro/21.742 spettatori; 80/1.845; tot. 161.352

VEDI ANCHE

BOX OFFICE. L'ANALISI

Ad