/ NEWS

Dal 24 gennaio dieci appuntamenti con il grande cinema classico, da riscoprire in sala e in pellicola 35mm, con ingresso libero su prenotazione. Torna per la sua dodicesima edizione al Palazzo delle Esposizioni di Roma "A qualcuno piace classico", ormai un punto di riferimento per gli appassionati, che si arricchisce quest'anno della collaborazione con il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani - Gruppo Regione Lazio: ogni film sarà infatti introdotto da un critico diverso, permettendo al pubblico di orientarsi al meglio nella visione.

Il primo appuntamento è per martedì 24 gennaio alle 20.00 con una commedia della Hollywood degli anni d’oro che vede uniti i talenti di Billy Wilder e Howard Hawks, rispettivamente alla sceneggiatura e alla regia: Colpo di fulmine. Barbara Stanwyck e Gary Cooper sono una ballerina e un impacciato professore costretto a uscire dal suo guscio, ovviamente per amore. Si prosegue con la commedia grazie a Frank Capra e a Il teatro di Minnie, gioiello del muto presentato in uno storico restauro della Cineteca di Bologna e con accompagnamento dal vivo, o il Woody Allen di Zelig, tra gli esiti più alti del genio newyorkese. In calendario, inoltre, I protagonisti, sferzante satira del mondo del cinema firmata da Robert Altman, e Non tutti ce l’hanno…, film simbolo della stagione della Swinging London, senza dimenticare Tirate sul pianista, opera giovanile di François Truffaut in cui si respira tutta la leggerezza e l’ironia della prima Nouvelle Vague. E poi ancora il cinema a tinte più forti di Fritz Lang e Alfred Hitchcock, di cui vengono proposti dei titoli più rari, La confessione della signora Doyle e Sabotaggio, quest’ultimo appartenente al periodo inglese del maestro della suspense e tratto da Joseph Conrad. A completare il programma è infine una coppia di nomi leggendari del cinema d’autore come Béla Tarr e Maya Deren, che della sperimentazione sul linguaggio hanno fatto la loro bandiera. Dell’ungherese Tarr sarà presentato Perdizione, il cui culto cinefilo resta vivo tuttora, mentre a Maya Deren, ucraina trapiantata negli Stati Uniti, sarà dedicato un omaggio con una selezione di cortometraggi che restituiscono in pieno il suo ruolo di formidabile pioniera del cinema d’avanguardia americano. Tutti i film saranno presentati in pellicola e in versione originale sottotitolata in italiano.

PROGRAMMA DEI FILM

Martedì 24 gennaio, ore 20.00 COLPO DI FULMINE (Ball of Fire, Usa 1941) di Howard Hawks, con Barbara Stanwyck, Gary Cooperb/n, durata: 111’, 35mm VO sott. italiani. Presenta il film Franco Montini

Martedì 7 febbraio, ore 20.00 TIRATE SUL PIANISTA (Tirez sur le pianiste, Francia 1960) di François Truffaut, con Charles Aznavour, Marie Duboisb/n, durata: 92', 35mm VO sott. italiani. Presenta il film Matteo Berardini

Martedì 21 febbraio, ore 20.00 LA CONFESSIONE DELLA SIGNORA DOYLE (Clash by Night, Usa 1952) di Fritz Lang, con Barbara Stanwyck, Robert Ryan, Marilyn Monroe b/n, durata: 105’, 35mm VO sott. italiani. Presenta il film Enrico Azzano

Martedì 7 marzo, ore 20.00 PERDIZIONE (Karhozat, Ungheria 1987) di Béla Tarr, con Miklos B. Székely, Vali Kerekes, Gyula Pauerb/n, durata: 116’, 35mm VO sott. italiani. Presenta il film Sergio Sozzo

Martedì 21 marzo, ore 20.00 SABOTAGGIO (Sabotage, Gb 1936) di Alfred Hitchcock, con Sylvia Sidney, John Loder, Oskar Homolkab/n, durata: 76’, 35mm VO sott. italiani. Presenta il film Raffaele Meale

Martedì 4 aprile, ore 20.00 IL TEATRO DI MINNIE (The Matinee Idol, Usa 1928) di Frank Capra, con Bessie Love, Johnnie Walker, Ernest Hilliardb/n, durata: 66’ 20fps, 35mm muto con didascalie italiane e francesi. Presenta il film Emanuele Rauco

Martedì 18 aprile, ore 20.00 NON TUTTI CE L’HANNO (The Knack... and How to Get It, Gb 1965) di Richard Lester, con Rita Tushingham, Ray Brooks, Michael Crawford b/n, durata: 85’, 35mm VO sott. italiani. Presenta il film Emanuele Di Nicola

Martedì 2 maggio, ore 20.00 I PROTAGONISTI (The Player, Usa 1992) di Robert Altman, con Tim Robbins, Greta Scacchi, Fred Ward, Whoopi Goldberg colore, durata: 124’, 35mm VO sott. italiani. Presenta il film Francesco Crispino

Martedì 16 maggio, ore 20.00 IL CINEMA DI MAYA DEREN Meshes of the Afternoon (1943), At Land (1944), A Study in Choreography for Camera (1945), Ritual in Transfigured Time (1946), Meditation on Violence (1948), The Very Eye of Night (1959) b/n, durata complessiva: 70’, 16mm. Presenta il film Patrizia Pistagnesi

Martedì 30 maggio, ore 20.00 ZELIG (Usa 1983) di Woody Allen, con Woody Allen, Mia Farrow b/n e colore, durata: 79’, 35mm VO sott. Italiani. Presenta il film Marianna Cappi

Le prenotazioni si effettuano su www.palazzoesposizioni.it dalle ore 9,00 del giorno precedente alla proiezione fino a un’ora prima.

VEDI ANCHE

RASSEGNE

Ad