/ NEWS

Aldo Signoretti, make up artist italiano, è candidato nella categoria Miglior Trucco e Parrucco per Elvis di Baz Luhrmann, una candidatura “a sei mani” con Mark Coulier e Jason Baird.

"E' la quarta volta che ricevo una candidatura agli Oscar, è un grande onore, è estremamente gratificante e piacevole. E se alla quarta volta sarebbe l'ora che lo vincessi? Non lo voglio dire ma…", così commenta a Rai Radio1, ospite di "Un Giorno da Pecora".

Infatti, per Signoretti, non è la prima Nomination: le tre precedenti sono state per Moulin Rouge!, Apocalypto e Il divo.

Ne Il divo si è occupato anche del 'look', dell'aspetto dell'attore che interpretava Silvio Berlusconi: “Se il Cavaliere la chiamasse - hanno scherzato i conduttori  - sarebbe disponibile a fargli una 'consulenza' d'immagine?”: "E secondo voi io ci andrei? Non è un personaggio che mi possa interessare, mi basta vederlo ancora in tv, dopo tutti questi anni…".

“E se dovesse lavorare all'immagine di Enrico Letta, cosa farebbe?”, incalzano ancora. "Meraviglia, servirebbe una parrucca meravigliosa e poi ha delle belle labbra, una bella presenza", risponde Signoretti. “Che parrucca gli metterebbe?”: "Anche per lui - ha chiosato scherzando - un ciuffo alla Elvis". 

VEDI ANCHE

OSCAR

Ad