/ ARTICOLI

Non ti muovereI lettori di Ciak, il mensile diretto da Piera Detassis, amano Non ti muovere di Sergio Castellitto. Il Ciak d'Oro per il miglior film italiano dell'ultima stagione cinematografica, è andato infatti al film con Penelope Cruz. Non ti muovere ha vinto anche il Ciak per la miglior colonna sonora, Lucio Godoy, e quello per la miglior scenografia, Francesco Frigeri.
Ma il vero vincitore di questa edizione dei premi assegnati dal mensile Mondadori è Marco Tullio Giordana che con la sua Meglio gioventù ha portato a casa ben 5 Ciak d'oro:  regia, attore protagonista Luigi Lo Cascio, attrice non protagonista Adriana Asti, costumi Elisabetta Montaldo, e produttore Angelo Barbagallo.
Due sono i Ciak destinati a Buongiorno, notte, il dramma sulla vicenda Moro diretto da Marco Bellocchio: alla miglior attrice protagonista, Maya Sansa, e al miglior sonoro in presa diretta.

Alla commedia amara di Paolo Virzì, Caterina va in città , vanno altri 2 Ciak d'Oro: quello per l'attrice non protagonista a Margherita Buy, ex aequo con Adriana Asti. Il premio per il miglior attore non protagonista è andato invece a Sergio Rubini per L'amore ritorna.
La meglio gioventùIl Bello & Invisibile di quest'anno, ovvero il miglior film italiano della stagione mai visto in sala è Il fuggiasco di Andrea Manni, film tratto dall'omonimo romanzo di Massimo Carlotto. Il dvd del film sarà allegato con il prossimo numero della rivista.

Infine i Ciak d'Oro Speciale alla Carriera: a Goffredo Lombardo, produttore della Titanus, e a Franca Valeri. I riconoscimenti al cinema italiano assegnati dai lettori del mensile diretto da Piera Detassis, saranno consegnati questa sera a Roma.

VEDI ANCHE

NEWS

Ad