/ ARTICOLI

La Quadrifoglio torna a produrre e dopo i successi di Taxi Stefano MasciarelliLover, insieme con la Diamante e la Totem Film, parte con un nuovo progetto basato sull'autofinanziamento di attori e tecnici. Primi ciak nei teatri di Cinecittà, poi il set si sposterà nella suggestiva Villa Tuscolana di Frascati. La storia racconta come per futili motivi di mal convivenza condominiale due vecchi amici, Benito () e Amedeo () si trasformino in Nemici per la pelle: questo il titolo del secondo film della Quadrifoglio di Andrea Pecorelli e Massimiliano Caroletti, opera prima di Rossella Drudi, moglie del regista Claudio Fragasso.

I due protagonisti sono accomunati dalla stessa insofferenza per gli anziani e le loro mogli (interpretate da Cinzia Mascoli e Cinzia Leone) decidono di punire le assurde manie dei mariti, tramando una vendetta e facendoli reincontrare, dopo il litigio, in una casa di cura per anziani. Il film, che uscirà tra dicembre e gennaio prossimo, vanta un cast ricchissimo: oltre ai protagonisti e alle loro mogli, figurano - tra gli altri - Eva Henger, Pino Insegno, Tony Sperandeo, Nadia Rinaldi, Franco Interlenghi, Ernesto Mahieux, Massimo Ceccherini, Anna Longhi, Gianfranco Funari e persino Tinto Brass, nei panni del dottor Centenarius, primario della clinica per anziani, mentre Cristiano Malgioglio apparirà nel ruolo di un giudice di pace.

Sotto la regia di Rossella Drudi, già sceneggiatrice di film d'azione come Palermo-Milano solo andata, la Quadrifoglio
prosegue il suo progetto di produrre pellicole tassando attori e tecnici scelti dalla stessa produzione, che stavolta ha un budget complessivo più alto, pari a 1.588.000 euro. Gli attori del film hanno acquistato delle quote e verranno pagati, in gran parte, con i guadagni ottenuti al botteghino da questa brillante commedia.
Massimo Bonetti"Si continua a dire ovunque che il cinema italiano è morto o è in crisi - ha detto nella Sala Fellini di Cinecittà Massimiliano Caroletti. Ma noi vogliamo dimostrare che basta investire bene e trovare nuovi modi per produrre, come l'autofinanziamento: rivolgo un appello ad Aurelio De Laurentiis e gli chiedo apertamente di distribuire questo film. Anche perché Aurelio sa che nel cast c'è pure un famoso attore italiano, coinvolto nel nostro progetto, del quale per ora posso dire solo le iniziali, T. T.". Riguardo poi alla scelta di Brass, Caroletti ha ricordato che Tinto è un suo caro amico: "Con lui ho lavorato nel film Fallo, interpretando il primo episodio e sarò anche nel suo prossimo film, intitolato Mon Amour, in uscita il 10 settembre. La Quadrifoglio prosegue, intanto, nei suoi progetti: i prossimi saranno Le ultime 55 ore di Claudio Fragasso, di cui è in uscita il 26 agosto Concorso di colpa, e Bella Faccia, opera prima dell'attore Massimo Bonetti, che a ottobre tornerà a lavorare in tv per La squadra".


VEDI ANCHE

NEWS

Ad