/ ARTICOLI

Sul red carpet dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, sfileranno il 21 ottobre, insieme a 40 youtuber italiani, Favij, Federico Clapis, Leonardo Decarli e Zoda, le 4 webstar italiane più famose del momento e protagoniste di Game Therapy. L’action-fantasy movie diretto da Ryan Travis viene presentato in anteprima, fuori concorso, ad Alice nella città, manifestazione dedicata alle giovani generazioni e alle famiglie, che si tiene dal 16 al 24 ottobre.
Come film di chiusura, dopo la premiazione, verrà proiettata la versione restaurata digitale 2 k di Alice nelle città di Wim Wenders, un omaggio al famoso regista dal festival che prende il nome dal famoso film del ‘74. 

Alice propone 13 opere nel Concorso Young Adult, 3 film Fuori Concorso e 4 eventi speciali, programmati all’Auditorium Parco della Musica. Inoltre il programma s’arricchisce di Alice/Panorama che, con il proposito di rendere il cinema sempre più accessibile al pubblico, presenta altri 10 titoli al Cinema Avorio, chiuso nel 2009 e riaperto temporaneamente nel quartiere Pigneto, che ospiterà anche le repliche di Alice e della Festa di Roma presso il Nuovo Cinema Aquila.
La nuova sigla di Alice è stata realizzata da Fabio Mollo, regista che aveva debuttato ad Alice 2013, con Il sud è niente. Quest’anno, inoltre, le opere prime presentate si contendono il premio Camera d’Oro Taodue, che sarà assegnato da una giuria di cui farà parte anche l’attore Michele Riondino.

13 i film del Concorso Young Adult, votati da un giuria composta da 22 ragazzi/e tra i 15 e i 18 anni, l’Italia è presente con il film Il bambino di vetro di Federico Cruciani. Dalla Gran Bretagna arriva Departure di Andrew Steggall; dalla Turchia Mustang di Deniz Gamze Ergüven, presentato alla Quinzaine des réalisateurs 2015 e candidato dalla Francia come miglior film straniero agli Oscar; la Norvegia partecipa con Returning Home di Henrik Martin Dahlsbakken; dagli Stati Uniti arrivano Scout di Laurie Weltz, Grandma commedia scritta e diretta da Paul Weitz e Jack of the Red Hearts di Janet Grillo; dalla Francia The Big Day di Pascal Plisson, Microbe & Gasoline di Michel Gondry e Childhood di Philippe Claudel, presentato in collaborazione con la Festa di Roma; dalla Germania Four Kings di Theresa von Eltz e dall’India The New Classmate di Ash-winy Iyer Tiwari. Il 13° film di concorso, in collaborazione con la Festa del Cinema, verrà annunciato nei prossimi giorni.

Sono 10 i film Alice/Panorama che affrontano i temi dell’adolescenza e della giovinezza con un linguaggio più adulto, a differenza del concorso Young Adult. A inaugurare la programmazione del cinema Avorio saranno The Wolfpack di Crystal Moselle, Gran premio della giuria all’ultimo Sundance Film Festival e Street Opera di Haider Rashid, con Elio Germano, attore e rapper del gruppo Bestierare. Gli altri film: Raging Rose di Julia Kowalski prodotto da Valerie Donzelli, Monitor di Alessio Lauria con Michele Alhaique, Valeria Bilello, Riccardo De Filippis, Claudio Gioé, film nato per il web; Long Way North di Rémi Chayé; Sleeping Giant di Andrew Cividino, presentato alla Semaine de la Critique e al Festival di Toronto; Closet Monster di Stephen Dunn; The Boy and the Beast del Maestro Mamoru Hosoda, Alias Maria di Josè luis Regules e The New Kid di Rudi Rosenberg.

In anteprima mondiale, il 18 ottobre, arriva sul red carpet di Alice Belle e Sebastien - L’avventura continua di Christian Duguay, secondo capitolo della saga con Belle, il cane dei Pirenei. Altro titolo, presentato in collaborazione con la Festa di Roma, è Il piccolo principe, l’adattamento cinematografico del classico della letteratura per ragazzi di Antoine de Saint-Exupéry, diretto da Mark Osborne con le voci italiane di Toni Servillo, Paola Cortellesi, Stefano Accorsi, Micaela Ramazzotti, Alessandro Gassmann, Giuseppe Battiston, Pif  e Alessandro Siani.
Ultimo titolo fuori concorso è la co-produzione italo francese Iqbal: bambini senza paura, cartoon di Fuzellier&Payami, perno centrale di un più vasto progetto transmediale sulle tematiche del lavoro minorile e della descolarizzazione.
Nel primo week end, sarà proiettato in anteprima italiana come evento speciale, Pan - Viaggio sull’isola che non c’è, di Joe Wright con Hugh Jackman.

A pochi giorni dalle celebrazioni ufficiali della Giornata Mondiale dell'Alimentazione a Expo 2015, ci sarà inoltre la proiezione del cortometraggio di Costanza Quatriglio The Zero Hunger Challenge dedicato al tema delle Nazioni Unite per Expo Milano 2015: “Sfida Fame Zero. Uniti per un mondo sostenibile" ed anche Emergency sarà presente al Pigneto.
Le schede e le immagini di tutte le opere sono a disposizione su:
www.alicenellacitta.com


VEDI ANCHE

ROMA 2015

Ad