/ ARTICOLI

Loris Daitona, aka Lorenzo Lazzarini è lo scrittore nato il 1° aprile del 1989, che a soli sedici anni si è affermato nel panorama letterario italiano con 'Ti Lovvo', caso editoriale che ha venduto migliaia di copie nella sola prima settimana di uscita.

Ora, a dieci anni di distanza, un film, diretto da Lorenzo Giovenga, portato in sala da Distribuzione Indipendente dal 27 giugno, racconta in maniera simpatica ventiquattr’ore della sua vita, che lo vede affrontare la difficoltà del ‘secondo romanzo’, che però nessun editore vuole pubblicare. Una sorta di moderno Jep Gambardella in una parabola comica che lo vede coinvolto in mirabolanti scambi di persona, equivoci seriali apparentemente inspiegabili, incontri di dubbia entità con poetesse erotiche, criminali incalliti, attori fanatici e viscidi editori. In una capitale che sembra Los Angeles, popolata da maschere grottesche e caricature endemiche, Daitona dovrà risolvere una serie di questioni:

Che cosa diavolo è successo la sera precedente?

Che cos'è il “Passero Rosso”?

Che cosa vogliono tutti da lui?

Con la partecipazione di Ornella Muti, la pellicola ha ricevuto diversi premi: “Miglior Attore e Miglior Montaggio” al Palma de Mallorca IFF, Miglior Fotografia al Festival Internazionale “Inventa un’idea” e Miglior Idea al London International Motion Pictures Awards.

Trailer: 

 

VEDI ANCHE

USCITE

Ad