/ ARTICOLI

Una zuccherosa fata madrina e un prepotente imperatore dell’antica Roma: Cristina D’Avena e J-Ax danno voce a questi due personaggi di Playmobil - The Movie, come raccontano all’anteprima del film, chiusura di Alice nella Città, alla presenza anche del regista, l’italo-americano Lino DiSalvo, scelto direttamente da Disney: ha contribuito alla realizzazione di Chicken Little e I Robinson, poi è stato capo-animatore per Bolt, Rapunzel e Frozen. “Volevo portare tutta la mia esperienza maturata in Disney in questo film; i miei bambini amano Playmobil e ci giocano: è stato facilissimo decidere quindi di fare questo progetto, davvero per famiglie. Ho voluto creare i personaggi immaginandoli come quando gioco con i miei figli: nel passaggio dal live action all'animazione ho cercato di dare questa sensazione, come se fosse naturale”.  

Questo lungometraggio è ispirato ovviamente agli storici giocattoli dell'omonima azienda tedesca, nata nel 1974, e che festeggia con la messa in scena su grande schermo il proprio 45esimo anniversario: la storia, principalmente in animazione, si può dire sia “mista”, aprendo e chiudendo in live action, infatti Anya Taylor-Joy (rivelazione di Split)  è Marla, Gabriel Bateman è il suo fratellino Charlie, e insieme, dopo la scomparsa improvvisa dei genitori, si trovano ad essere famiglia tra di loro, ma solo un “salto nella fantasia” può sollevare l’umore e rafforzare l’unione, e così accade, con la complicità di molti personaggi Playmobil animati, tra cui quelli doppiati da J-Ax e Cristina D’Avena: “È una fata madrina giocosa la mia, ma che insegna anche a credere in noi e ad avere tanta forza di volontà. È canterina, è un personaggio allegro, è un po' come me, e da lei ho mutuato il 'pazzesco' enfatizzato!, una parola che adesso, e con quel tono esagerato, ormai fa parte del mio vocabolario”.  

“Uno egocentrico, che ama cantare e combinare situazioni che portano guai: a fare Maximus mi sono trovato molto nelle mie corde; e anche io, come Lino, ho un bimbo di tre anni con cui giochiamo a Playmobil per cui è una fantasia che m'è piaciuto alimentare anche da adulto. Il potere dell'animazione è stato anche quello di farmi cantare sulle corde di Adam Lambert e l'animazione in musical mi ha offerto di uscire un po' dal mio personaggio urban”, dice J-Ax.  

“Il doppiaggio è affascinate, ad esempio in passato ho dato la voce a Creamy cantando, ma avrei voluto anche doppiarla: è più difficile doppiare un personaggio animato perché devi diventare... quel personaggio”, spiega D’Avena, e per J-Ax: “Doppiare animazione è anche responsabilità, perché nel tuo Paese sei tu... sei riconoscibile: mi sono attenuto molto al personaggio originale grazie all'aiuto di mia moglie, che è americana e mi ha aiutato con intonazione e modi di dire, ma poi mi è stato chiesto di mettere qualche 'zio' alla mia maniera nel personaggio”. 

Nel film succede un sovvertimento di universi: seppur fantastico, comporta l’innesco di un’avventura inimmaginabile, in cui i molteplici mondi Playmobil, da quello western a quello delle fiabe rosee con tanto di castello fatato, prendono vita e inglobano le sequenze e la narrazione, in cui Marla-mobil è impegnatissima in una rocambolesca situazione da risolvere per salvare Charlie, che nel magico cosmo-giocattolo è un guerriero vichingo, ma finito sotto le grinfie di Maximus di Costantinopoli, imperatore dell’antico impero romano, posseduto da delirio di onnipotenza. Tra un buffissimo autista di food truck, Del, e un agente segreto alla 007, Rex Dasher- nell’originale la voce è di Daniel Radcliffe (Harry Potter) – la sorella di Charlie giunge alla corte di Maximus, nell’arena del Colosseo e…  questa storia finisce dove era iniziata: i fratelli Brenner tornano a casa a New York, eppure una delle frasi finali del racconto strizza l’occhio alla possibilità che questo The Movie non sia il solo film Playmobil che potremo guardare nei prossimi anni sul grande schermo. “Ci potrebbe essere un sequel. Forse.”, accenna di sfuggita il regista. 

Playmobil - The Movie è il primo film con protagonisti gli omini giocattolo tedeschi, anche se nel 2009 è stato prodotto un DVD interattivo animaton in CGI, The Secret of Pirate Island, poi una serie tv, sempre con modelli 3D: Super 4 del 2014, realizzata per il 40esimo del marchio. 

Il film esce in sala il 31 dicembre con Notorious.

VEDI ANCHE

ROMA 2019

Ad