/ ARTICOLI

Dal 14 al 18 ottobre il Creative Europe Desk Italy MEDIA torna al MIA – Mercato Internazionale dell’Audiovisivo a Roma, giunto alla sesta edizione con uno Stand all’interno di Palazzo Barberini (Salone Pietro da Cortona, stand n. 05-06), e online sulla nuova piattaforma MIA Digital per ogni informazione e consulenza sul Programma MEDIA di Europa Creativa. Sabato 17 ottobre, inoltre, dalle 12:30 alle 13:30 il panel Future-proofing Europe: what is ahead for AV industries? Nel contesto della crisi senza precedenti innescata dallo scoppio della pandemia di Covid-19 e dei suoi effetti dirompenti sul settore audiovisivo, l'approccio della Commissione Europea nel ridisegnare il futuro panorama di incentivi e misure di ripresa per aumentare la capacità produttiva delle industrie creative europee sarà fondamentale per garantire la competitività di questo settore chiave.Il panel, organizzato dal MIA – Mercato Internazionale dell’Audiovisivo in collaborazione con il Creative Europe Desk Italy MEDIA, si focalizza sulle sfide e le opportunità da sfruttare, le esigenze attuali e a lungo termine del settore e le azioni che la Commissione Europea prevede per favorire la ripresa economica, sostenere la diversità culturale, incoraggiare il rinnovamento e il rafforzamento dell'ecosistema audiovisivo europeo di domani.

Il 17 ottobre alle 10:20 "Cinecittà: from Fellini to VR, a Tale of Filmmaking", un panel per presentare gli studi di Cinecittà, il luogo che Fellini chiamava casa e che ora guarda al futuro ed è pronto a offrire le ultime tecnologie virtuali per la produzione cinematografica: dal Green 360 Virtual Stage, al VR, al Real Time. Sempre il 17 ottobre alle 16:15 Maria Pia Ammirati, Presidente di Istituto Luce Cinecittà, discute il ruolo dell’azienda che dirige e l’importanza del patrimonio d’archivio per le produzioni moderne, nell'appuntamento "La sfida degli archivi tra coproduzione e innovazione".

IIDEA, l’Associazione di categoria dell’industria dei videogiochi in Italia, annuncia la partecipazione di sette studi di sviluppo di videogiochi. L’Associazione, con il supporto di Toscana Film Commission e in collaborazione con l’organizzazione del MIA e con RomeVideoGameLab, il Festival dedicato agli applied games che si svolgerà a Cinecittà dal 4 al 7 novembre, realizzerà la mattina di domenica 18 ottobre due attività collaterali a First Playable, l’evento business internazionale dedicato agli sviluppatori indipendenti in Italia organizzato da IIDEA e Toscana Film Commission, che quest’anno ha celebrato la sua seconda edizione. La prima attività, “Game, Set, Match”, si terrà dalle 10.00 alle 11.30 di domenica 18 ottobre e sarà una sessione di pitching in cui cinque studi di sviluppo italiani presenteranno le proprie aziende e i loro prodotti più rappresentativi, offrendo uno spunto per possibili collaborazioni con i filmmakers. Il secondo incontro si terrà dalle 12.00 alle 13.00 ed è intitolato “Videogame tech for filmmaking: virtual production, game engines and augmented reality”. Questo sarà un momento in cui esplorare le nuove frontiere della produzione di film e serie tv che, sulla scia di quanto fatto da serie di successo come The Mandalorian, utilizzano sempre più tecnologie che derivano dal settore dei videogiochi – basti pensare ai motori dell’Unreal Engine o di Unity – per supportare se non facilitare il lavoro dei filmmaker.

VEDI ANCHE

MIA 2020

Ad