/ ARTICOLI

Sarà presentato il 6 luglio a Roma Enaiat, l’incredibile storia, scritto e diretto da Patrizia Schiavo, e liberamente tratto dal libro di Fabio Geda Nel mare ci sono i coccodrilli. I film racconta la storia vera del piccolo Enaiatollah Akbari e del suo viaggio durato otto anni dall’Afghanistan all’Italia. Realizzato in collaborazione con Regione Lazio e con il patrocinio di Amnesty International, il film si configura come un originale esperimento di fusione fra teatro e cinema pensato in pieno lockdown e curato nella sua veste cinematografica da Persico Film.

L’autrice Patrizia Schiavo non vuole nascondere la matrice teatrale del suo lavoro, anzi ne fa un carattere distintivo, che rende il film un ibrido che adatta il linguaggio teatrale a quello cinematografico. Lo spettatore deve far uso della propria immaginazione per ricostruire le scenografie e i fondali, solo abbozzati, deve lasciarsi ingannare da un Antonio De Stefano abilmente camuffato nei panni e nelle movenze del piccolo Enaiat e da un cast ristretto in cui un manipolo di attori interpretano più ruoli.

Un uso elegante della fotografia e un buon comparto sonoro permettono agli attori di valorizzare al meglio la propria recitazione orgogliosamente teatrale, in un’esperienza filmica che nella sua peculiarità riesce a veicolare con piacevolezza il messaggio di fondo.

“Con questa storia ho deciso di tentare una trasposizione cinematografica – racconta la regista e drammaturga Patrizia Schiavo - di avvicinarmi al linguaggio filmico, innanzitutto per lasciare un segno del tempo che stiamo vivendo e della nostra resistenza nel nostro teatro chiuso da un anno; la pandemia ci ha costretto ad allontanarci dal nostro pubblico e noi abbiamo cercato una nuova vicinanza.”

Enaiat, l’incredibile storia sarà presentato al pubblico a Roma in due diversi appuntamenti: martedì 6 luglio alle 18:00 a Teatrocittà con l’incontro aperto con l’autore Fabio Geda, Enaiatollah Akbari, l’attrice-regista Patrizia Schiavo e l’attore Antonio De Stefano; mercoledì 7 luglio alle 10:30 al Cinema Eden con la proiezione del film in compagnia di Fabio Geda, Enaiatollah Akbari, CNT Compagnia Nuovo Teatro e Persico Film.

VEDI ANCHE

ANTEPRIME

Ad