/ ARTICOLI

Sono 18 i film in concorso alla 72ma Berlinale, da 15 paesi. 17 le prime mondiali. Sette le opere dirette da donne. 11 i registi che sono già stati al festival, 8 in concorso, 5 hanno già vinto un Orso d'oro. Tra i film anche un documentario e un'animazione. "Più della metà delle opere selezionate hanno una ambientazione contemporanea - ha spiegato il direttore Carlo Chatrian - ma solo due fanno riferimento diretto alla pandemia. I legami tra le persone sono uno dei temi comuni, con molte storie che scelgono il contesto della famiglia come sfondo narrativo. Quasi tutte sono storie di periferia o ambientate in campagna o raccontano la fuga dalla città". Leggi anche il programma di Berlinale Special Questi i film di Encounters

Ecco l'elenco completo del Concorso ufficiale

A E I O U - A Quick Alphabet of Love (Germania, Francia) di Nicolette Krebitz con Sophie Rois, Udo Kier, Milan Herms, Nicolas Bridet

Alcarràs (Spagna, Italia) di Carla Simón con Jordi Pujol Dolcet, Anna Otin, Xènia Roset, Albert Bosch, Ainet Jounou, Josep Abad

Avec amour et acharnement (Francia) di Claire Denis con Juliette Binoche, Vincent Lindon, Grégoire Colin, Bulle Ogier

Rimini (Austria, Francia, Germania) di Ulrich Seidl con Michael Thomas, Hans-Michael Rehberg, Tessa Göttlicher, Inge Maux, Claudia Martini

Call Jane (USA) di Phyllis Nagy con Elizabeth Banks, Sigourney Weaver, Kate Mara

Drii Winter (Svizzera, Germania) di Michael Koch con Michèle Brand, Simon Wisler

Everything Will Be Ok (Francia, Cambogia) di Rithy Panh (documentario)

La ligne (Svizzera, Francia, Belgio) di Ursula Meier con Stéphanie Blanchoud, Valeria Bruni Tedeschi, Elli Spagnolo

Leonora addio (Italia) di Paolo Taviani con Fabrizio Ferracane, Matteo Pittiruti, Dania Marino, Dora Becker

Les passagers de la nuit (Francia) di Mikhaël Hers con Charlotte Gainsbourg, Quito Rayon-Richter, Noée Abita, Megan Northam, Thibault Vinçon, Emmanuelle Béart

Nana (Indonesia) di Kamila Andini con Happy Salma, Laura Basuki, Arswendy Bening Swara, Ibnu Jamil

Peter von Kant (Francia) di François Ozon con Denis Ménochet, Isabelle Adjani, Hanna Schygulla (film d'apertura)

Rabiye Kurnaz gegen George W. Bush (Germania, Francia) di Andreas Dresen con Meltem Kaptan, Alexander Scheer

Robe of Gems (Messico, Argentina, USA) di Natalia López Gallard con Nailea Norvind, Antonia Olivares, Aida Roa (opera prima)

The Novelist's Film (Corea del Sud) di Hong Sangsoo con Lee Hyeyoung, Kim Minhee, Seo Younghwa

Un año, una noche (Spagna, Francia) di Isaki Lacuesta con Nahuel Pérez Biscayart, Noémie Merlant, Quim Gutiérrez

Un été comme ça (Canada) di Denis Côté con Larissa Corriveau, Aude Mathieu, Laure Giappiconi, Anne Ratte Polle, Samir Guesmi

Return to Dust (Repubblica Popolare Cinese) di Li Ruijun con Wu Renlin, Hai Qing

VEDI ANCHE

BERLINO 2022

Ad