/ FOCUS

ARCHIVI

 Elementi

Premio Zavattini: il bando

E' online il bando della V edizione del Premio Cesare Zavattini, promosso dalla Fondazione AAMOD, cui possono partecipare giovani filmmaker tra i 18 e i 35 anni di età che vogliano realizzare progetti di cortometraggio attraverso il riuso creativo del cinema d'archivio

Memoryscapes, il cinema privato va online

Nasce la prima piattaforma digitale dedicata al patrimonio audiovisivo privato italiano del secolo scorso, frutto di un lavoro quasi ventennale di digitalizzazione di pellicole girate da cineamatori, tra gli Anni ’20 e ’80

AAMOD: un fondo sul lavoro ai tempi del contagio

Call per la raccolta di documenti audiovisivi sul lavoro ai tempi dell’emergenza coronavirus in Italia da parte dell'Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico, che chiama tutti i lavoratori ad interagire inviando racconti e testimonianze video della propria condizione

#iorestoacasa con AAMOD

Il patrimonio cinematografico dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico online, al servizio della scuola (e non solo) attraverso una serie di percorsi sulla storia sociale del Novecento 

Lazio Film Production LAB

Lazio Innova Spazio Attivo e Open Innovation Hub in collaborazione con Istituto Luce-Cinecittà e con Human Touch Media, impresa associata all’ecosistema degli Spazi Attivi, hanno avviato Lazio Film Production LAB con la finalità di applicare le nuove tecnichedi restauro e colorizzazione

Liliana Cavani: il valore civile di conservare la memoria

Alla giornata dedicata ai 70 anni della Cineteca nazionale, la regista afferma: “Chi oggi nega la veridicità della Shoah dovrebbe essere obbligato a vedere i filmati girati nei campi di sterminio nazisti che sono conservati in alcuni archivi". Gli interventi di Danela Currò, Cherchi Usai, Cicutto, Bufalini e Cecilia Cenciarelli 

Palermo: nasce il Filmland Studio

La bibliomediateca del cinema e della cultura visuale si propone di avviare in Sicilia una serie di iniziative per la valorizzazione di archivi privati legati alle pratiche dello spettacolo

Su History Channel va in onda l'Archivio Luce

Fino al 7 giugno ogni sera, con un doppio appuntamento,1000 modi di essere italiani racconta in modo ironico l'Italia degli anni '50 e '60 grazie a pillole video confezionate con i materiali conservati e restaurati da Istituto Luce Cinecittà. Fra le chicche, Totò in vacanza, i battibecchi di Franco e Ciccio e Lino Banfi che si improvvisa jazzista

Premio Zavattini: 23 febbraio proclamazione dei progetti vincitori

Saranno scelti tra i 10 finalisti che presentano proposte basate sul riuso creativo di film d'archivio provenienti dalla Fondazione Aamod, dall'Istituto Luce Cinecittà, dagli altri archivi partner dell'iniziativa

Senza rossetto: la prima volta delle italiane al voto

Il documentario di Silvana Profeta, che sarà presentato il 30 gennaio a Roma, è la tappa essenziale di un progetto cross-mediale avviato nel 2016 e si avvale anche di materiale di Luce Cinecittà oltre che dell'Aamod

Ad