/ INTERVISTE

Flatform, il cambiamento climatico diventa poesia

Nella sezione Quinzaine des Réalisateurs un corto, che presto diverrà anche installazione. Quello che verrà è solo una promessa, titolo diretto da Flatform, che qui racconta il progetto, realizzato a 50 ore di viaggio dal nostro Paese, ma con un’anima e una poetica tutte italiane

Lina Wertmüller: “Adesso aspetto un Oscar alla carriera”

Lina Wertmüller a Cannes Classics per la presentazione di Pasqualino Settebellezze restaurato dalla Cineteca Nazionale e Genoma Films: in questa intervista cannoise, ricordi, riflessioni e felicità della regista novantenne, che stasera presenzia alla proiezione delle 20 in Sala Buñuel

Willem Dafoe: io e Abel tra vita e cinema

L'attore americano in Tommaso è l'alter ego del regista Abel Ferrara: "Nel film ci sono molti elementi personali, ma ci sono anche tante cose inventate. Ci siamo affidati poco alla sceneggiatura e molto all’improvvisazione, ci veniva naturale visto che le vicende che mettevamo in scena corrispondevano alla familiarità che c'è tra noi"

Mattotti incanta con la poesia di Buzzati a 'Un Certain Regard'

Il maestro Mattotti, che disegnò il manifesto del festival nel 2000, torna a Cannes nella sezione 'Un certain regard' con La famosa invasione degli orsi in Sicilia, immaginifico e poetico film d'animazione tratto da Dino Buzzati. "Buzzati - dice - mi ha sempre influenzato nel mio lavoro, sia per la capacità narrativa di creare mistero e immaginario visionario, che per i suoi quadri e le sue immagini. L’ho sempre sentito come un maestro e nelle mie storie ho spesso fatto riferimento a lui"

Luc e Jean Pierre Dardenne, la seduzione dell'Islam

In concorso Luc e Jean Pierre Dardenne hanno portato Il giovane Ahmed, un nuovo ritratto di adolescente in guerra col mondo, stavolta un giovane arabo di seconda generazione nutrito di idee integraliste da un imam che inneggia al martirio. Il film uscirà in Italia con la Bim

Cerasuolo: “Magnani, genio e modello femminile”

A colloquio con Enrico Cerasuolo, che con la sua Zenit Arti Audiovisive di Torino ha realizzato La passione di Anna Magnani, coprodotto in collaborazione con Istituto Luce Cinecittà. Tra i materiali un’intervista audio inedita di Oriana Fallaci all’attrice

Carpignano: “Essere giurato in Semaine è la mia cresima”

Jonas Carpignano è membro della giuria della Semaine de la critique, una sezione che reputa “una famiglia”, dove esordiva 5 anni fa con il corto A Ciambra - poi sviluppato in lungometraggio - e l’anno dopo con Mediterranea. Abbiamo raccolto il suo racconto, con qualche anticipazione su Chiara, il suo prossimo film, adesso in pre-produzione

​Alberto Bonisoli: "A Cinecittà due nuovi grandi teatri"

Pubblichiamo l'intervista che il ministro dei Beni e delle Attività Culturali Alberto Bonisoli ha rilasciato alla rivista 8 1/2 e che trovate sul numero di maggio. Il ministro fa un bilancio del suo primo anno di mandato, ribadisce l’impegno a dialogare con tutti i protagonisti dell’industria anche per fare un "tagliando" alla Legge Cinema. Inoltre affronta temi caldi come la centralità della sala, il prolungamento della stagione, l’alfabetizzazione all’audiovisivo e il rilancio degli studios di Via Tuscolana

David Grieco, tra Matera e l'11 settembre

E’ anche una bella storia di padri e figli Notarangelo ladro di anime, il documentario di David Grieco prodotto e distribuito da Istituto Luce-Cinecittà, in coproduzione con Jumping Flea che viene presentato in prima mondiale al Bif&st con una serata di cinema e musica. Ne parliamo con l'autore

Ad