/ ARTICOLI

Mordini, 'Lasciami andare': arcaiche emozioni e lagunare bellezza

Stefano Mordini con Lasciami andare chiude la 77ma Mostra, Fuori Concorso. Un thriller drammatico, in una misteriosa Venezia, dal romanzo You Came Back: genitorialità troncata, truffa, filosofia orientale e fisica quantistica, tematiche che la sceneggiatura calibra con sapienza e affida ad Accorsi, Golino, Sansa, Rossi, Truppo e De Capitani. Uscita 8 ottobre

Frances McDormand, "on the road a lezione di socialismo"

Nomandland di Chloé Zhao con protagonista Frances McDormand insieme alle comunità di nuovi nomadi americani. "E' una forma di socialismo in cui sono uno per tutti e tutti per uno", spiega l'attrice che si commuove in collegamento streaming

Leoncino al Messico e premio UNICEF a ‘Notturno’ di Rosi

32° Leoncino d’oro Agiscuola al messicano Nuevo Orden di Michel Franco e 41esima Segnalazione Cinema For UNICEF a Notturno di Gianfranco Rosi: gli autori presenti alla premiazione, con Alberto Barbera, Piera Detassis, Mario Lorini (ANEC) e Mariella Andreatta (UNICEF Veneto)

Paolo Conte, avvocato difensore delle canzoni

Il racconto di un artista straordinario, eclettico, misterioso, ex-avvocato, nel documentario di Giorgio VerdelliPaolo Conte, Via con me Fuori Concorso a Venezia 77. Con la voce narrante di Luca Zingaretti, materiale proveniente dal suo immenso archivio personale e una carrellata di testimonianze di artisti a lui legati

Baydarov, on the road metafisico

E' un on the road metafisico o forse un viaggio in una mente umana, In between dying, penultimo film del concorso di Venezia 77, opera del cineasta azero Hilal Baydarov, 33enne autore duro e puro con ascendenze estremamente raffinate

Castellitto: “I predatori, film anti-borghese, non anti-fascista”

L’opera prima da regista – anche interprete – di Pietro Castellitto, I predatori, sezione Orizzonti: prodotta da Fandango, distribuita dal 22/10 da 01 Distribution, una commedia con un cast sostanzioso – Popolizio, Mandracchia, Ubaldi, Cassini, Geraci, Caprioli, Marchioni, Petrini - tratteggiato con dettaglio, sarcasmo, feroce critica, per restituire il peggio dell’essere umano

I Rossellini, ritratto di famiglia (complicata) all’ombra del mito

“Si chiamava Roberto Rossellini, era mio nonno. Dicono che fosse un regista rivoluzionario. Per il mondo era un genio. Per noi, la sua famiglia, era tutto un po’ più complicato”. Parte così il ritratto irriverente e dissacrante che fa della sua famiglia Alessandro Rossellini, nipote del genio del cinema qui al suo esordio alla regia

Uberto Pasolini e il dramma sussurrato di un padre

A Venezia 77 (Orizzonti) e nelle sale con Lucky Red, Nowhere Special di Uberto Pasolini, film ispirato a una vicenda vera che racconta, con incredibile leggerezza, la storia di un padre amorevole, malato terminale, che cerca di trovare la nuova famiglia cui affidare il proprio figlio

Dalla Germania le lotte degli 'antifa'

Julia von Heinz porta a Venezia 77 in concorso Und morgen die ganze Welt, film che segna il debutto della regista tedesca nel concorso di un festival internazionale. A partire da esperienze personali racconta la lotta di un gruppo di giovani antinazisti pronti a usare la violenza per contrastare la violenza dell'estrema destra

Ad